Cerca:
Home Egitto, importanti novità per pagamenti ed esportazione

Egitto, importanti novità per pagamenti ed esportazione

View of Cairo

View of Cairo

Confartigianato Imprese Varese, grazie alla fattiva collaborazione di ICE Cairo, comunica due importanti novità riguardanti il mercato egiziano e l’operatività delle imprese esportatrici.

A partire dal 1° gennaio 2016, sono stati adottati provvedimenti restrittivi per quanto riguarda i pagamenti verso l’estero. In pratica, sono ammessi solo i pagamenti a mezzo “contro documenti” e credito documentario (lettera di credito).

Con decreto 992 del 30.12.2015, il Governo egiziano ha deciso l’istituzione di un registro delle imprese estere autorizzate ad esportare taluni prodotti in Egitto. In sostanza, per esportare in Egitto i prodotti elencati in allegato al decreto, l’impresa straniera che li produce dovrà prima essersi registrata in tale registro. Il decreto è entrato in vigore il 1° marzo 2016.

I prodotti soggetti a registrazione preventiva del produttore estero sono i seguenti:– Latte e prodotti lattiero-caseari destinati alla vendita al dettaglio;

– Frutta secca e conservata destinata alla vendita al dettaglio;
– Oli e grassi destinati alla vendita al dettaglio;
– Cioccolato e preparati alimentati contenenti cacao destinati alla vendita al dettaglio;
– Dolciumi;
– Prodotti da pasticceria e preparati alimentari contenenti cereali, pane e prodotti da forno;
– Succhi di frutta destinati alla vendita al dettaglio;
– Acqua naturale, minerale e gassata;
– Articoli per ‘make-up’, cosmetici, prodotti per l’igiene dei denti e della bocca, deodoranti, prodotti da toeletta e profumi;
– Sapone e tensioattivi da utilizzarsi come sapone, destinati alla vendita al dettaglio;
– Rivestimenti per pavimenti;
– Stoviglie, posate e utensili da cucina;
– Vasche da bagno, lavabi, acquai, articoli da bagno, tazze e coperchi per WC;
– Carta igienica, carta cosmetica, pannolini e assorbenti igienici;
– Formelle, mattonelle quadrate e piastrelle per uso domestico;
– Cristalleria da tavola;
– Strumenti in ferro rinforzato (armato);
– Elettrodomestici (fornelli, friggitrici, condizionatori aria, ventilatori, lavatrici, frullatori, bollitori);
– Mobili per casa e ufficio;
– Biciclette e motociclette;
– Orologi;
– Dispositivi per illuminazione per uso domestico;
– Giocattoli;
– Abbigliamento, tessili, tessuti per arredamento, tappeti, coperte e calzature.

Alleghiamo la copia in inglese del decreto egiziano n.992 del30.12.2015 ed una traduzione in lingua italiana dello stesso.

Dec. 992 del 30.12.2015 Egypt (PDF)

Lista Prodotti a registrazione preventiva (PDF)

Per informazioni:

Matteo Campari
tel. 0332 256290
matteo.campari@asarva.org

TORNA SU