Cerca:
Home Il vis à vis è un business che va “di moda”. E che fa bene alla moda

Il vis à vis è un business che va “di moda”. E che fa bene alla moda

incoming-modaIntercettare le esigenze dei buyer esteri, acquisirne i gusti, interpretare i loro desideri, conquistare con il Made in Italy. E instaurare collaborazioni durature e concrete con i nuovi mercati. Questo l’obiettivo dell’Incoming Moda organizzato da Confartigianato Imprese Varese con Confartigianato Imprese e Ice Agenzia nella sede di Gallarate dell’associazione varesina, in Viale Milano 69, per giovedì 30 novembre.

Perché inviare subito la domanda di iscrizione
La domanda di iscrizione deve essere inoltrata a matteo.campari@asarva.org, del servizio Internazionalizzazione di Confartigianato Varese, entro il 20 ottobre. Questo permetterà all’organizzazione di gestire il flusso delle imprese con maggiore fluidità e di garantire agli imprenditori tutto il tempo necessario per presentare i propri prodotti e raccontare il valore che rappresentano. In lista ci sono buyer provenienti dalla Corea del Sud, Cina, Russia, Kazakistan, Francia e Germania. Paesi che sono punto di riferimento per il settore tessile, della pelletteria e degli accessori di moda. Da Oriente a Occidente, il “ben fatto” italico seduce.

Perché partecipare
Il primo contatto si fa di persona, guardandosi in faccia. E con un campionario che sappia trasmettere non solo una sensazione tattile appagante ma anche tutto il lavoro che ci sta dietro.

D’altronde della relazione con i potenziali clienti esteri le imprese, anche quelle piccole, non ne possono più fare a meno. Abbigliamento femminile, accessori (in particolare quelli in maglia), gonne e pantaloni, capospalla, camicie, abiti sartoriali e borse sono gli articoli che cattureranno tutta l’attenzione dei buyer coinvolti a Gallarate. La qualità delle materie prime, la scelta dei colori, le forme, il taglio, gli abbinamenti: le imprese del comparto Moda della provincia di Varese sono campionesse di stile. Perché negli anni, anche in quelli di maggiore difficoltà economica, hanno dimostrato di sapersi ingegnare nella creazione di capi e accessori originali. Addirittura capaci di dare una scossa creativa ad alcuni grandi nomi del pret-a-porter.

Come incontrare i buyer
Ricordiamo che a disposizione di ogni azienda, giovedì 30 novembre, ci sarà un tavolo sul quale esporre le proprie produzioni. Nel caso in cui le imprese decideranno di portare all’Incoming alcuni espositori di loro proprietà, sarà garantita un’area nella sala dedicata agli incontri B2B.

Orari, incontri, nomi dei buyer, visite aziendali previste per il giorno seguente l’Incoming saranno comunicati alle imprese una volta raccolte le dimostrazioni di interesse.

Come aderire
La quota d’adesione all’iniziativa (150 euro per i soci a Confartigianato; 150 euro più la quota di adesione a Confartigianato per i non soci) andrà versata solo a seguito della conferma da parte dell’azienda delle agende d’incontri con i buyer esteri. Poi gli interessati dovranno trasmettere copia del bonifico bancario:

UBI Unione di Banche Italiane S.C.P.A.
CAF ARTSER SRL
IBAN IT 91 P 03111 10801 000000042620
Descrizione versamento: incontri operatori esteri settore moda

Incoming moda 30 novembre 2017 Gallarate

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

confartigianato_varese_250x121

L'evento è riservato alle sole imprese associate
a Confartigianato Imprese Varese


I dati sono trattati nel rispetto della PrivacyCliccando Invio confermi il consenso all'utilizzo.


TORNA SU