Cerca:
Home Conosci il tuo regime contabile: glossario minimo

Conosci il tuo regime contabile: glossario minimo

scarica_la_guida_con-bordo_1028x269

“Qual è il mio regime contabile? Cosa pago annualmente, a chi e perché? Ci sono delle opportunità di risparmio fiscale? Sono deducibili i compensi ai familiari?”

Queste sono alcune delle domande, in più di 70 anni a stretto contatto con gli imprenditori, a cui abbiamo dato risposta. Anni in cui abbiamo capito che spesso le imprese vivono e percepiscono la contabilità come qualcosa di troppo complicato o “pesante”.

Contabilità vuol dire tasse, fisco e una grande quantità di carta, fatture, scontrini, certificazioni e documenti che si accumulano e che devono essere conservati. Alla gestione della contabilità associamo la medesima pesantezza della burocrazia.

Con il termine “Origami” si intende l’arte di piegare la carta con regole precise, spiegate passo–passo per creare forme fantasiose e poetiche come una colomba, simbolo di leggerezza, grazia e libertà. Questo vorrebbe essere un invito a provare ad immaginarsi una gestione “leggera” – senza troppe ansie o mal di pancia – della propria contabilità.

Ma non è forse importante sapere in prima persona amministrare le proprie risorse economiche? Oltre a rispondere ad un obbligo, sapere come viene gestito il portafoglio della propria impresa, avere consapevolezza ed una certa padronanza dei propri conti aiuta a:

• pagare le tasse giuste
• sapere in che modo farlo senza andare incontro a sanzioni e penali
• essere a conoscenza delle opportunità di risparmio fiscale
far la differenza sul proprio reddito così in azienda come in famiglia.

fb-carosello1A questo scopo abbiamo realizzato dei brevi manuali di istruzioni, con un linguaggio chiaro e diretto, con l’obiettivo di illustrare in modo pratico alcuni temi. Il primo manuale riguarda la scelta del regime contabile da adottare.

Questo piccolo vademecum non ha l’ambizione di essere esaustivo, ma vorrebbe fornire l’ABC per familiarizzare con contabilità e fisco. Vuoi approfondire con un nostro consulente in ambito fiscale? Siamo a tua disposizione.

E se ABC vuole essere, cominciamo con il glossario minimo per comprendere i temi anticipati in questo primo manuale d’istruzioni per l’imprenditore su fisco, gestione contabile e tasse.

AMMORTAMENTO è il processo tecnico contabile di ripartizione dei costi pluriennali in costi d’esercizio e rappresenta la quota di costo spesata nell’anno.
CODICE ATECO è la combinazione che identifica un’attività economica. Le lettere individuano il macro-settore mentre i numeri rappresentano le sottocategorie dei settori.
DEDUCIBILE ciò che, nella denuncia dei redditi, si sottrae all’imponibile su cui poi si calcolano le imposte.
FISCO è l’insieme delle strutture amministrative che si occupano della gestione delle entrate dello Stato.
LIQUIDITÀ ovvero la disponibilità immediata di denaro contante e/o di diverse altre forme di titoli di pagamento, monetizzabili immediatamente.
PRIVATIVA  è il diritto di sfruttare la propria invenzione riconosciuto dalla legge all’inventore.
REDDITO DI ESERCIZIO è il risultato economico (utile o perdita) risultato dalla gestione aziendale di un dato periodo. Una delle funzioni del reddito è dunque quella di fare da riferimento per la base imponibile delle imposte.
SERVIZI (PRESTAZIONE DI) tutte le attività effettuate in cambio di un corrispettivo, tra cui la concessione di beni (vendita, affitto o noleggio) o d’ingegno (diritti d’autore, invenzioni, modelli, disegni, formule o marchi), i prestiti di denaro, alcune operazioni finanziarie e le somministrazioni di alimenti e bevande.
TOPOGRAFICA DI PRODOTTO una serie di disegni tra loro correlati che rappresentano lo schema di cui si compone un prodotto capace di svolgere una funzione elettronica.

TORNA SU