Cerca:
Home Export 

Export

export_185x85

CON NOI IL MONDO DIVENTA
PICCOLO, PICCOLO.

Esportare è una scelta impegnativa, ma in molti casi necessaria. Se non sai da dove cominciare, inizia a venire da noi. Confartigianato Varese ti offre un servizio totalmente gratuito dedicato all’orientamento all’export e può seguirti passo per passo nello sviluppo della tua impresa all’estero.

Le ultime news

Obiettivo “cambiamento”: le imprese hanno voglia di ricominciare a sperare

L’auspicio del Presidente di Confartigianato Varese Davide Galli a pochi giorni dalla pausa estiva: «Il nostro modello di sviluppo dipende dalla manifattura, al Governo lo ribadiremo sempre». Le necessità delle imprese? «Welfare aziendale, grandi opere, accesso al credito più facile, infrastrutturazione digitale, semplificazione burocratica e revisione del codice appalti»

La manifattura al centro: vertice tra il Sottosegretario Dario Galli e Confartigianato Varese

Dal sostegno alle iniziative – come il progetto di legge Aree di Confine – destinate a ridare fiducia alla piccola e media impresa, agli interventi di miglioramento del decreto dignità. Mentre si infiamma il dibattito sul mercato del lavoro, Confartigianato Varese ha incontrato il Sottosegretario al Mise

Easy Dur, la Pmi che ha conquistato il mondo… pesandolo

Renato Affri, titolare della Easy Dur di Arcisate, è orgoglioso della sua azienda, che avrà pure concorrenti di dimensioni maggiori, ma è riuscita a sbarcare su mercati ad altissima competitività come Russia, Germania e Cina. Merito della genialità di chi oggi riesce a misurare di tutto: l’elasticità delle fasce Gibaud, il peso delle tastiere dei Pc, la flessibilità degli sci, le molle degli orologi, la gomma piuma

Stop al Ceta, le Pmi si ribellano: «Scelta incomprensibile, il ceto produttivo va tutelato»

«Noi andiamo avanti». Nuova ferma presa di posizione di Confartigianato Imprese Varese a proposito del futuro del trattato di libero scambio tra Ue e Canada, che la maggioranza vuole rispedire al mittente. Il dg Mauro Colombo: «Dopo la poco comprensibile stretta ai contratti a termine,cresce lo sgomento per le nuove dichiarazioni rilasciate da un ministro che dovrebbe tutelare lo sviluppo economico»

TORNA SU