Cerca:
Home Azioni e risultati 

Azioni e risultati

azioni e risultati

L’ORGOGLIO
DI ESSERE ARTIGIANI.

“Dove c’è impresa, c’è Confartigianato”. Non è solo il titolo della campagna tesseramento 2015 ma sottolinea la presenza dell’Associazione sul proprio territorio. Per questo motivo, in queste pagine, vogliamo valorizzare le attività e le azioni nei confronti degli altri attori politici ed economici svolte sul nostro territorio a favore dei nostri associati. Apparteniamo al nostro territorio, siamo tutt’uno con le nostre imprese.

Le ultime news

Industria 4.0: non bastano le macchine. Puntiamo su competenze, integrazione ed ecosistema

L’analisi di Confartigianato Imprese Varese in occasione della visita del ministro Carlo Calenda a Varese. Il direttore generale Mauro Colombo: «Polarizzazione tra Pmi strutturate, orientate alla digitalizzazione e all’internazionalizzazione e Pmi legate a processi tradizionali per le quali sono necessari interventi mirati all’accrescimento delle competenze»

Cari candidati, parliamoci chiaro: nei prossimi anni ci giochiamo tutti il futuro

Il presidente di Confartigianato Imprese Varese, Davide Galli, presenta il contributo dell’associazione al Governo Regionale: «Aree di Confine, appalti a chilometro zero, formazione delle imprese e mappa dell’attrattività dei comuni i punti chiave. Attendiamo risposte e contributi e, in futuro, interventi. Misureremo e renderemo noti tutti i risultati

Brochure-appello a 2.600 imprenditori del Luinese: «Fate sentire la vostra voce»

Numero speciale del nuovo “Imprese e Territorio Mese” inviato alle aziende dell’area: «Da otto mesi sollecitiamo attenzione e interventi sul tema. Ora tutti si facciano promotori di una responsabilizzazione collettiva nei confronti di chi si candida a rappresentarci». Pronti al confronto su progetto di legge Aree di Confine e programmi formativi

Albo Lia, incassi sospesi ma la norma resta in vigore: «Imprese, rimanete in regola»

Gli esperti del servizio Internazionalizzazione di Confartigianato Imprese Varese intervengono nel merito della sospensione degli incassi relativi all’Albo Imprese Artigiane: «Situazione in evoluzione, chi non adempie alla normativa rischia di non poter lavorare oltreconfine». Il presidente Galli: «No agli eccessi ma si continuino a premiare professionalità e qualità»

TORNA SU