Cerca:
Home Storie di imprese 

Storie di imprese

testata_INTERVISTE_649x142

Dieci anni di storie di imprese: un viaggio lungo, ininterrotto, affascinante tra quelle aziende che hanno resistito con tenacia alla crisi, che si sono ingegnate, che hanno saputo guardare oltre dando peso a quello che gli economisti, scrivendo della piccola impresa, definiscono “modello intelligente” di imprenditoria. Un viaggio tra capannoni, officine e laboratori che aiuta a capire quanto è cambiato il mondo e quanto la nostra provincia può ancora dare in termini di ricchezza e piccole, grandi meraviglie.

Le ultime news

Lo smartphone in cattedra “racconta” il bello di fare l’artigiano

Duecento alunni in due giorni e quattro imprenditori di Confartigianato Varese per raccontare, insieme ad altri loro colleghi, il cambiamento delle imprese agli studenti in occasione del Salone dei Mestieri e delle Professioni alla Carducci di Gavirate. Grazie a Riccardo Girola (Erresse Cairate), Barbara Pierini (P.R.M. Morazzone), Fabio Tronconi (Codato Srl Cassano Magnago) e Gianni Cleopazzo (Sartoria Vergallo Varese) la tradizione del Made In continua

La startup del gelato ha un segreto: il gusto che va oltre il cono

Ivano Pessina, dopo un’esperienza manageriale, con il figlio Lorenzo ha lanciato a Castellanza “La Piramide”, una gelateria che pensa in grande. Perché in un mercato sovraffollato, è la differenza a premiare. Questo e altri suggerimenti in occasione del seminario in programma martedì 21 novembre a Tradate (ore 18.30)

Kaleydos, la nuova impresa è creativa ma ha un punto fermo: il business plan

Bisogna seguire e curare la produzione, gli acquisti, le vendite. Smarcarsi dalla burocrazia, tenere in equilibrio quello che piace (e vorresti fare) e quello che piace un po’ meno ma dà una spinta al fatturato, intercettare i gusti della clientela, cambiare in corsa. Roberta Vanetti ci racconta la sua esperienza di autoimprenditorialità. Vuoi provarci anche tu? Parliamone martedì 21 novembre a Tradate (ore 18.30)

Elena, una mamma per Pazzerello: mi metto in proprio per i miei bimbi

A 36 anni ha aperto un negozio di articoli per bimbi e mamme a Cantello: «Facevo la barista, ho deciso di mettermi in gioco in prima persona». Tra difficoltà burocratiche e sogni, la storia di Elena è una testimonianza importante per chi punta all’autoimprenditorialità. Ne parliamo con i nostri esperti martedì 21 novembre a Tradate (Villa Truffini) dalle 18.30

TORNA SU