Cerca:
Home CASA Tesserino di riconoscimento

Tesserino di riconoscimento

Le imprese che svolgono attività in appalto o subappalto devono munire il personale di un’apposita tessera di riconoscimento. Tutti i lavoratori sono tenuti a indossare in modo visibile la tessera di riconoscimento.

Anche i lavoratori autonomi senza dipendenti che esercitano direttamente la propria attività nel medesimo luogo di lavoro sono soggetti all’obbligo e devono provvedervi per proprio conto.

La tessera di riconoscimento dei lavoratori autonomi deve contenere:

  • generalità,
  • fotografia,
  • indicazione del committente

I lavoratori autonomi devono provvedere autonomamente alla predisposizione e all’esibizione della tessera di riconoscimento.

La tessera di riconoscimento dei lavoratori dipendenti deve contenere:

  • le generalità del lavoratore (nome, cognome, data di nascita, ed eventualmente il luogo di nascita),
  • la fotografia del lavoratore,
  • l’indicazione del datore di lavoro,
  • la data di assunzione,
  • in caso di subappalto, l’autorizzazione al subappalto;

Sanzioni

Durante le verifiche, gli organi ispettivi sono tenuti a rilevare le infrazioni all’obbligo di tenuta dei cartellini identificativi.
Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 500 euro per ciascun lavoratore.
Viene sanzionato anche il lavoratore con importo da 50 a 300 euro.

I lavoratori autonomi, in caso di violazione, sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 300 euro.

TORNA SU