Cerca:
Home C’è un filtro per tutto con la Peroni Group

C’è un filtro per tutto con la Peroni Group

Elena e Alberto Peroni, titolari della Peroni Group

Elena e Alberto Peroni, titolari della Peroni Group

Due anime per una sola impresa. Nasce così la Peroni Group, dall’esperienza e dalla passione dei suoi fondatori nel campo della filtrazione e delle materie plastiche.
Nel 1979 viene costituita l’impresa individuale Emoplastica che si occupa della produzione di imballaggi in politene ad uso civile ed industriale. Dopo dieci anni dalla sua nascita, l’impresa inizia ad effettuare piccoli lavori di confezione in qualità di terzista per aziende operanti nel settore tessile.
Sul finire degli anni novanta e con l’avvento del nuovo millennio, la divisione tessuti e filtrazione inizia a rivestire un ruolo sempre più importante in questa impresa. La Peroni di oggi nasce dunque dalle passioni di due fratelli Egidio e Oliviero, il primo cresciuto nel campo della filtrazione e il secondo cresciuto nell’azienda del padre dedicata alla plastica. Oggi la Peroni Group è in mano ai figli/nipoti Elena (si occupa del ramo filtrazione e dell’amministrazione) e Alberto (si dedica alla produzione plastica e al commerciale). I due rami non sono mai stati abbandonati, perché l’uno e l’altro sembrano completarsi. Ne abbiamo parlato con Elena.

Cosa si fa alla Peroni?

Sacchetti per la raccolta differenziata, buste e bustine con materiale idoneo all’utilizzo in campo alimentare e farmaceutico, sacchi industriali e bobine nel reparto plastica e poi maniche, tasche e tele filtranti, sacchi in tessuto e feltro per la filtrazione liquidi, sacchi per drenaggio fanghi ,tele filtro pressa…e tanto altro!!

Attenzione all’ambiente?

Anche. I nostri prodotti sono utilizzati spesso negli impianti ecologici, sono realizzati appositamente su indicazione del cliente o su nostro progetto per poter risolvere tutte le esigenze nel campo dei processi industriali.

Filtri per tutte le tipologie produttive?

Per le falegnamerie, le chimiche, le galvaniche, le acciaierie e fonderie, le alimentari e agroalimentare, farmaceutiche, cementifici e trattamento acque reflue. Ovunque ci sia qualcosa da filtrare, setacciare, essiccare, la Peroni c’é.

Un’impresa in crescita?

Cinque dipendenti più i due titolari. E vorremmo anche assumere, ma il costo del lavoro è troppo elevato e sarebbe una scelta incosciente. Però attendiamo: sviluppare l’e-commerce per gli imballaggi è uno fra i nostri prossimi obiettivi.

Nel frattempo, fate rete con altre piccole imprese?

Collaboriamo con altre aziende…l’unione fa la forza!. Si tratta di tessuti particolari che necessitano di lavorazioni anche complesse: un punto in più nella qualità che assicuriamo al cliente. Inoltre, collaboriamo con un’azienda per la manutenzione dei filtri e offriamo un adeguato supporto tecnico.

Il vostro rapporto con l’estero?

Lavoriamo per il 95% con il mercato italiano; il resto va negli altri paesi europei e in NordAfrica. Un altro obiettivo: raggiungere la Svizzera, la Francia e la Germania. Pensiamo di essere pronti.

E la concorrenza?

La soffriamo sia a livello nazionale che internazionale. La Peroni è piccola ma allo stesso tempo è una realtà in crescita. Non è certo strutturata per fare ricerca o sviluppo però è flessibile ed è in grado di adeguarsi alle esigenze delle piccole e grandi aziende e soprattutto ha  una produzione just-in-time dei prodotti: se il cliente ha urgenza, dall’oggi al domani siamo in grado di agire.

Quanto c’è di artigianale nella vostra produzione?

Nella divisione plastica, poca. Nei prodotti per filtrazione, invece, lavoriamo al 70% con le mani: la pezza dev’essere stesa, disegnata, tagliata e cucita. La lavorazione è affidata a sole donne. A questo si aggiunge il controllo visivo e dimensionale, ovviamente in entrambi i settori.

E la crisi?

Un’impresa come la nostra deve controllare tutto e devi sperare che “ti vada bene”. Cerchi di risparmiare il 10% sull’energia elettrica, che poi aumenta del 30%. Risparmi sul personale (perché oggi ci si affida ai dipendenti già assunti) ma il costo del lavoro è alle stelle. Ogni giorno ti auguri che le imprese per le quali lavori non falliscano. Poi, si è responsabili delle famiglie che lavorano per te, quindi non puoi compiere passi falsi. Per fortuna, il nostro rapporto con le banche è buono ma misurato nel tempo: riusciamo a fare fronte agli investimenti con il patrimonio aziendale.

Il futuro?

Crescere con responsabilità.


PERONI GROUP
di Alberto e Elena Peroni & C.
Solbiate Arno
Tel. 0331 684147
www.peronigroup.it

TORNA SU