Cerca:
Home Contributi per partecipazione a fiere internazionali all’estero

Contributi per partecipazione a fiere internazionali all’estero

Interventi ammessi

La Misura C2 finanzia la partecipazione in forma individuale a fiere internazionali all’estero, organizzata dalla singola impresa. Non esiste un calendario di eventi ammissibili prestabilito: l’impresa può scegliere liberamente l’evento di proprio interesse, purché si tratti di una manifestazione fieristica internazionale all’estero.

A chi si rivolge

Micro-Piccole e Medie Imprese che rispondano ai seguenti requisiti:

  • Con sede legale e/o operativa in Lombardia;
  • Iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio competente ed in regola con il pagamento del diritto camerale;
  • Non sottoposte a procedure concorsuali o liquidazione e non si trovino in stato di difficoltà;
  • Avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza dei lavoratori;
  • Non aver ricevuto sulla stessa iniziativa altri contributi pubblici per le spese oggetto del contributo;
  • Non trovarsi in nessuna delle altre situazioni ostative relative agli aiuti di stato dichiarati incompatibili dalla Commissione europea.

Spese ammesse

  • Affitto area espositiva (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori );
  • Allestimento stand;
  • Iscrizione al catalogo della fiera;
  • Servizi di traduzione ed interpretariato;
  • Pulizia dello stand ed allacciamenti ad energia elettrica, acqua, internet ecc..;
  • Trasporto a destinazione di materiali e prodotti (solo campionario);
  • Assistenza in loco;
  • Spese di progettazione, organizzazione e gestione della presenza collettiva;
  • Spese di pubblicità in fiera o su riviste settoriali prima e durante la manifestazione.

Sono esclusi i costi di viaggio, vitto e soggiorno.
Tutte le spese sono da considerarsi al netto di IVA

Misura agevolazione

Area geografica Tipologia di partecipazione Importo voucher Spesa minima
Europa Prima partecipazione € 2.000 € 3.500
Partecipazioni successive € 1.200 € 3.500
Resto del mondo Prima partecipazione € 2.500 € 3.500
Partecipazioni successive € 1.700 € 3.500

Ogni impresa può richiedere max 3 voucher per partecipazione a fiere che si svolgono nel periodo compreso tra il 01 febbraio 2013 – 31 gennaio 2014 ed un solo voucher per ogni fiera.

Tutti gli importi dei voucher sono al lordo della ritenuta d’acconto di legge del 4%. L’importo della spesa minima da effettuarsi è al netto di IVA.

Regime di aiuto

Le agevolazioni sono concesse sulla base del “de minimis”

Tempi e procedura di presentazione delle domande

Dalle ore 10,00 del 4 settembre 2013 e fino alle ore 12.00 del 31 gennaio 2014 per le fiere che si svolgono dal 10 ottobre 2013 al 31 gennaio 2014.

Le domande devono essere presentate non più tardi di 30 giorni prima dalla data di inizio della fiera.

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente per via informatica accedendo al sito https://gefo.servizirl.it/adp e compilando la modulistica disponibile.

Procedura di erogazione e rendicontazione Entro 60 giorni dalla conclusione dell’iniziativa l’impresa è tenuta a rendicontare, tramite procedura informatizzata https://gefo.servizirl.it/, le spese sostenute.

Per ogni fattura dovranno essere rendicontati i relativi pagamenti effettuati con bonifico bancario, carta di credito o altro metodo rintracciabile. Non sono ammessi pagamenti effettuati in contanti.

Tutti i voucher dovranno essere rendicontati entro e non oltre il 15 maggio 2014.

La liquidazione dei voucher, al netto della ritenuta del 4%, sarà effettuata entro 60 giorni dalla data di presentazione della rendicontazione.

Per informazioni e assistenza per la domanda di accesso

Monica Baj
tel. 0332256214
monica.baj@asarva.org

TORNA SU