Cerca:
Home La Tares e la nostra richiesta ai Comuni: “Vogliamo pagare il giusto”

La Tares e la nostra richiesta ai Comuni: “Vogliamo pagare il giusto”

colombo_galli

Davide Galli e Mauro Colombo

Si è tenuta quest’oggi, nella sede di Viale Milano della nostra Associazione, la conferenza stampa dedicata all’analisi dei dati elaborati dall’Ufficio Studi di Confartigianato Imprese Varese sui comuni che hanno deliberato piano finanziario, tariffe e regolamento riguardanti la Tares. Hanno partecipato Davide Galli e Mauro Colombo, rispettivamente presidente e direttore generale di Confartigianato. Sotto i riflettori il commento della distribuzione dei costi che vanno a comporre la tassa rifiuti nelle sue diverse voci.

E una prima evidenza: “I piani finanziari, in linea generale, non hanno seguito una reale analisi dei costi, ma sono serviti a ripianare i bilanci delle amministrazioni comunali”, ha sottolineato Colombo. Lo studio ha interessato anche la distribuzione dei costi tra utenze domestiche e non domestiche e la definizione dei coefficienti di produzione: “Perché per poter valutare, dobbiamo capire”, ha aggiunto Galli, “capire le ragioni che hanno portato i comuni alla definizione di tali costi e se questi sono stati ripartiti in modo oggettivo e come previsto dalla normativa”.

TORNA SU