Cerca:
Home La crisi della manifattura colpisce anche l’autotrasporto

La crisi della manifattura colpisce anche l’autotrasporto

autotrasporto-la-situazione-in-italia

Due cicli recessivi ravvicinati in sette anni hanno esteso le criticità del settore produttivo al comparto dell’autotrasporto che dal 2009 al 2014 ha visto ridursi il numero delle imprese del 13,3 per cento. Nel trasporto merci su strada il fatturato è di quasi 44 miliardi di euro, il valore aggiunto è superiore ai 10 miliardi e mezzo di euro e le imprese occupano 309.153 addetti, di cui 224.465 (pari al 72,6 per cento) sono dipendenti.

Il 92 per cento delle imprese del trasporto di merci su strada e servizi di trasloco si concentra nella classe delle micro imprese fino a 9 addetti, quota che sale al 97 per cento per la classe delle micro e piccole sotto i 20 addetti ed ulteriormente al 99 per cento, considerando la classe delle piccole imprese al di sotto dei 50 addetti. Anche per quanto riguarda la distribuzione degli addetti prevalgono le imprese con meno di 9 addetti con il 48,1 per cento dell’occupazione complessiva; la quota dell’occupazione sale al 64,4 per cento per le tutte le imprese fino a 20 addetti e arriva all’80,4 per cento per le piccole imprese fino a 50 addetti.

autotrasporto

 

Leggi anche
Capacità finanziaria, nuovi chiarimenti dal Ministero

 

 

Il calo del 24 per cento della produzione manifatturiera tra il 2007 e il 2014 fa scendere la domanda di trasporto merci: nell’arco di tempo esaminato, infatti, il traffico autostradale di mezzi pesanti è sceso del 15,6 per cento. Il calo tendenziale del -5,2 per cento osservato nel 2009 non è stato intenso come il -7,5 per cento registrato nel 2012; nel 2014 si osserva una crescita dello 0,7 per cento, primo dato positivo dopo quattro anni consecutivi di calo.

TRAFFICO AUTOSTRADALE VEICOLI PESANTI E PRODUZIONE MANIFATTURIERA

 (Anni 2007-2014. Milioni di veicoli-km e indice produzione (Ateco C) media indice grezzo di 12 mesi)

Elaborazione Flash

TORNA SU