Cerca:
Home Tra le 30 regioni più produttive d’Europa quattro sono italiane

Tra le 30 regioni più produttive d’Europa quattro sono italiane

89_2015-_c504-23_TLB_090001

La ripresa è sostenuta dal settore manifatturiero. È quanto emerge da un’analisi dell’Ufficio studi di Confartigianato, secondo cui a fronte di un mercato interno ancora stagnante è capace di intercettare i flussi di domanda estera. L’Italia è il primo Paese europeo per numero di occupati nel settore manifatturiero in micro e piccole imprese (MPI) fino a 20 addetti. Secondo la comparazione su dati Eurostat queste MPI manifatturiere in Italia occupano 1.503.515 addetti, pari al 22,8% del totale UE, davanti alla Germania con 1.062.897 addetti, alla Francia con 624.868 addetti, alla Spagna con 562.276 addetti e alla Polonia con 489.350 addetti. L’occupazione nelle micro e piccole imprese manifatturiere fino a 20 addetti nella sola Italia è pari a quella delle imprese di analoga dimensione presente nel totale dei minori 18 Paesi europei.

Tra i maggiori Paesi europei l’Italia presenta la più alta quota di occupati in micro e piccole imprese con meno di 20 addetti (39,1%), davanti a Spagna (31,1%), Francia (20,6%), Regno Unito (17,2%) e Germania (14,8%).

Tra le prime 30 regioni europee medio-grandi – si tratta di 175 regioni con almeno mezzo milione di occupati – l’Italia colloca ben quattro regioni: nel dettaglio le Marche si posizionano al 13° posto con il 30,3% dell’occupazione manifatturiera, il Veneto al 16° posto con il 28,4%, l’Emilia Romagna al 27° posto con il 26,4% e la Lombardia al 29° posto con il 26,4%; le Marche presentano una densità di lavoro nel manifatturiero che è pressoché pari dell’area di riferimento europea, la regione tedesca di Stoccarda (31,1%).

Il valore artigiano caratterizza i modi di produrre e organizzare l’impresa manifatturiera in modo esteso, superando vecchi limiti di forma di impresa, dimensione e settore: nel contesto italiano di manifattura caratterizzata dalla presenza di micro e piccole imprese – le imprese manifatturiere con meno di 20 addetti sono il 92,8% del totale delle imprese manifatturiere e, come abbiamo visto, danno lavoro a 1.503.515 addetti pari al 39,1% degli occupati del totale delle imprese manifatturiere – le imprese artigiane manifatturiere registrate al I trimestre 2015 sono 321.237 con 971.689 addetti, che rappresentano un quarto (26,0%) degli occupati dell’intero Manifatturiero e due terzi (64,8%) degli occupati in micro e piccole imprese manifatturiere fino a 20 addetti.

TORNA SU