Cerca:
Home Bolletta 2.0: chiedete il dettaglio

Bolletta 2.0: chiedete il dettaglio

bolletta2.0Della bolletta 2.0 abbiamo già parlato. E’ opportuno però fare attenzione a quanto segue.

Dal 1° gennaio 2016 i fornitori di energia elettrica e gas si sono adeguati ai contenuti della Delibera 501/2014/R/com dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI) che ha previsto la semplificazione delle voci di spesa attraverso l’adozione di un format che riporta le informazioni essenziale e con più immediatezza l’importo della spesa finale.

I costi per servizi di vendita sono stati aggregati nella “spesa per la materia energia/gas naturale”, mentre i costi dei servizi di rete sono divenuti “spesa per il trasporto e gestione del contatore;

Il risultato finale però è che la bolletta 2.0 non sembra soddisfare appieno le aspettative perché non appare così comprensibile neppure per gli addetti ai lavori.

Con riferimento alla fornitura elettrica ad esempio nella bolletta 2.0 è scomparso il costo orario a Kwh nelle diverse fasce orarie F1, F2 e F3 elemento di maggior interesse per il consumatore finale
Per valutare la spesa energetica e confrontare le offerte anche in vista della fine della Maggior tutela ormai decisa per il 2018.

E’ importante richiedere sempre il dettaglio della bolletta al proprio fornitore di energia perché questo è tenuto a metterlo a disposizione del cliente finale.

La Bolletta 2.0 – a cura della Direzione Operativa Cenpi (PDF)

Alle imprese clienti Cenpi le quali stanno ricevendo dal mese di maggio le bollette nel formato 2.0 consigliamo di registrarsi nell’area clienti del sito del fornitore di riferimento ricordando che per qualsiasi necessità possono contare sulla nostra disponibilità per ogni chiarimento.

Antonella Imondi
tel. 0332 256350
antonella.imondi@asarva.org

Mauro Menegon
tel. 0332 256285 – fax 0332 256300
mauro.menegon@asarva.org

TORNA SU