Cerca:
Home Dalla video-inchiesta al dialogo: la rivincita di Sacconago per le imprese

Dalla video-inchiesta al dialogo: la rivincita di Sacconago per le imprese

emanuele-antonelliDialogo con le istituzioni, atto secondo. E la città protagonista è ancora una volta Busto Arsizio. Dopo l’avvio di ImpresAperta, l’iniziativa promossa da Confartigianato Varese che giovedì ha portato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo alla Tintoria Filati Maino di viale Borri, lunedì sarà l’amministrazione comunale a confrontarsi con le aziende.

Il viaggio #fuoridalcomune, avviato dalla giunta guidata dal sindaco Emanuele Antonelli, farà tappa infatti alle 17 del 20 marzo a Sacconago dove, nella sede della Lodetex di via Tibet 21, imprenditori e amministratori faranno il punto su un comparto da sempre sotto i riflettori.

Sacconago, zona industriale di Busto, raccoglie all’incirca 140 imprese e qualcosa come 350mila metri quadri di capannoni: una città nella città che una video-inchiesta di Confartigianato Imprese Varese datata 31 maggio 2016 aveva ascoltato, recependone istanze e bisogni. Uno su tutti: un’area servizi, con mensa, bar e zona ristoro. Anche grazie a questo intervento, e al successivo cammino intrapreso insieme a Palazzo Gilardoni, lunedì sindaco e giunta porteranno agli imprenditori la buona notizia a lungo attesa: la mensa si farà. E non sarà solo una mensa.
L’esecutivo bustocco porterà, infatti, agli imprenditori alcuni rendering che mostreranno ciò che, attraverso un intervento in project financing, verrà realizzato non solo a beneficio delle aziende ma dell’intero comparto. Si tratta di un centro cottura, pensato per poter garantire pasti alle imprese ma per poter diventare punto di riferimento per scuole e ospedale.

SacconagoFatti, dunque. Quelli che vogliono le imprese, e che piacciono agli imprenditori. Risultati che testimoniano come il confronto fra associazioni, associati, imprese ed enti pubblici riesca non solo a risolvere problemi, ma anche a creare opportunità. Ne è un esempio sempre Sacconago dove, in un prossimo futuro, potrebbe prendere forma un vero e proprio incubatore di idee e start-up, linfa vitale per le tante imprese già strutturate della zona. Anche in questo senso, fanno sapere da Palazzo Gilardoni, si cerca di rispondere a richieste giunte da chi opera in zona, così come sarà una risposta il rafforzamento delle connessioni internet grazie al coinvolgimento di un operatore locale.

Non bisogna mancare, dunque: per ascoltare, capire ed eventualmente proporre. Confartigianato Imprese ci sarà, e non mancheranno le imprese: l’incontro sarà uno spunto utile anche per rilanciare un progetto non nuovo per l’amministrazione di Busto Arsizio, il cosiddetto “baratto amministrativo”, con declinazioni che potrebbero migliorare vivibilità ed estetica della “nuova Sacconago”.

TORNA SU