Cerca:
Home Industria 4.0 raddoppia: a novembre due incontri per innovare davvero

Industria 4.0 raddoppia: a novembre due incontri per innovare davvero

1-ptg_zo6iwxtoszyrdualuwIndustria 4.0 due volte più concreta. E due volte più vicina alle Piccole e Medie Imprese. Industria 4.0 sarà infatti il filo conduttore di due appuntamenti in programma a Gallarate e Varese da segnare subito in agenda.

Il primo in ordine di tempo, il 14 novembre (ore 9-18), è il seminario tecnico gratuito “Industria 4.0: tecnologia, conformità, prospettive” che riunirà nelle nuove sale convegni della sede di Confartigianato Imprese a Gallarate (viale Milano, 69) aziende ed esperti della nuova rivoluzione industriale.

La prima parte della mattinata sarà l’occasione per tracciare un quadro dello stato di applicazione di Industria 4.0 in Italia, in Europa e nel rapporto con il mondo della ricerca attraverso gli speech di Giuseppe Padula (Università degli Studi di San Marino e direttore tecnico di Industrie 4.0), Maruska Sabato, project manager di Mecspe e Alessandra Rizzardi, ricercatrice dell’Università degli Studi dell’Insurbia.

Poi, con Massimo Bessega di QuiCredito, focus su incentivi, agevolazioni e bandi legati a I4.0 e, dalle parole di Angelo Bongio (servizio Innovazione/AreaBusiness) sulle novità introdotte da Confartigianato Varese con D-Factor. A seguire saranno le imprese a raccontare ad altre imprese come applicare, nella quotidianità e in prospettiva futura, le tecnologie di I4.0.

LEGGI L’APPROFONDIMENTO

Bureau Veritas, Alleantia, Microsoft Italia, Gf Machining, Rael Tech e Abb Spa parleranno di certificazioni, integrazione dei sistemi informatici e integrazione automatizzata, Iot, meccanica 4.0, revamping e robotica. Nel pomeriggio, con queste stesse aziende, sono previsti tavoli di lavoro ai quali sarà possibile accedere gratuitamente previa indicazione in fase di iscrizione al seminario.

seminario-faberlab_14-11-2017_ultima-versione-2

Industria 4.0 raddoppierà, quindi, il 23 novembre al Centro Congresso Ville Ponti dove, dalle 9 alle 16.30 circa, si svolgerà il XXII congresso delle Materie Plastiche promosso da Tecniche Nuove Congressi, Tmp e Plastix. La quota di iscrizione è pari a 120 euro + Iva ma, per le aziende associate a Confartigianato Varese, è previsto lo sconto-sponsor che consentirà l’ingresso a 75 euro+Iva (22%).

ISCRIZIONI COMPILANDO E SPEDENDO (VIA POSTA O FAX) IL MODULO ALLEGATO CON IL TIMBRO DI CONFARTIGIANATO VARESE (TUTTE LE INDICAZIONI SUL MODULO STESSO). ALL’INGRESSO BISOGNERA’ PRESENTARE LA TESSERA ASSOCIATIVA 2017

COMPILA IL MODULO

Tanti i temi al centro del congresso, dallo scenario degli investimenti in Europa e in Italia allo spaccato varesino e lombardo dei comparti gomma e materie plastiche fino alla “smart production”, ovvero alla tecnologia che permette alle apparecchiature di acquisire e condividere misure e di generare un’incredibile quantità di dati.

congresso-delle-materie-plastiche

Si parlerà inoltre della piattaforma Smartfab, sviluppata da Rold in sinergia con Samsung Italia per il monitoraggio, il controllo e la gestione dei dati nel settore manifatturiero. Ideale per le piccole e medie imprese, Smartfab offre interessanti opportunità nell’efficientamento della produzione anche al settore delle materie plastiche e dello stampaggio a iniezione, con benefici già convalidati sul campo. Spazio quindi all’interconnessione e al caso Maflex, piccola e dinamica realtà che, applicando il software Temi Plast 4.0 di Ice Flex alle presse a iniezione Wittmann-Battenfeld, ha modernizzato le logiche organizzative migliorando la resa produttiva e gli standard di qualità.

Dopo un altro caso aziendale, si parlerà di gestione dei dati di laboratorio e processo come infrastruttura abilitante per migliorare la qualità nella produzione di polimeri e di personalizzazione e velocità come leva competitiva nella produzione di prototipi funzionali e tooling.

Il programma del pomeriggio prevede approfondimenti sui seguenti temi: contesto normativo e sostenibilità, dall’Economia circolare all’etichetta ambientale di prodotto; progetto Tyreplast, da pneumatico a compound; poliammidi a bassa densità e ridotto impatto ambientale; sostenibilità come leva di mercato: evoluzione del ruolo del distributore di materie plastiche; Pla, la sostenibilità del biobased; materiali e tecnologie 4.0.

Seminario Industria 4.0: tecnologie, conformità, prospettive

INTENDE PARTECIPARE AI TAVOLI DI LAVORO? (indicarne al massimo due)



TORNA SU