Cerca:
Home Le 8 cose da sapere sui “salvavita” per i lavori in quota

Le 8 cose da sapere sui “salvavita” per i lavori in quota

dpi_01okPer l’esecuzione di lavori in quota (ovvero ad un’altezza superiore ai 2 metri rispetto a un piano stabile), il Testo Unico sulla Sicurezza D.lgs 81/08 prevede che quando le protezioni “collettive” non bastano ad evitare o ridurre i rischi per la sicurezza, si ha l’obbligo di utilizzare i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI di III categoria). I sistemi di protezione individuale dalle cadute comprendono, oltre ad altri elementi, un’imbracatura ed un sistema di collegamento che deve essere collegato ad un punto di ancoraggio sicuro.

Ecco le 8 cose da sapere sui Dispositivi di Protezione Individuale anticaduta

  1. Cos’è un lavoro in quota?
    Stai lavorando in quota quando i tuoi piedi si trovano su di un piano di appoggio ad un’altezza maggiore di 2 metri da un piano fisso sottostante.
  2. Quando bisogna usare i DPI anticaduta?
    Quando non è possibile adottare dei sistemi di protezione collettiva come parapetti, reti e piattaforme.
  3. Bisogna aver frequentato corsi di formazione specifici per usare i DPI anticaduta?
    Si, tutti coloro che lavorano in quota possono utilizzare i DPI solo se hanno ricevuto una specifica formazione in materia.
  4. Occorre verificare regolarmente i DPI anticaduta?
    Si, chi li utilizza deve verificare, prima e dopo ogni impiego, che non siano danneggiati. Il datore di lavoro deve far svolgere i controlli secondo le scadenze stabilite e le indicazioni del fabbricante di ciascun dispositivo.
  5. A cosa serve un sistema di trattenuta?
    Serve per prevenire la caduta perchè impedisce al lavoratore di raggiungere la zona a rischio. Il lavoratore è vincolato ad un punto di ancoraggio mediante un connettore non estensibile.
  6. A cosa serve un sistema di posizionamento?
    Serve per eseguire lavorazioni avendo le mani libere senza preoccuparsi di mantenere l’equilibrio o di trattenersi con mezzi di fortuna. Il lavoratore risulta vincolato ad un punto di ancoraggio mediante un connettore non estensibile e mantenuto in tensione durante l’attività dal peso stesso della persona.
  7. A cosa serve un sistema di arresto caduta?
    Serve a prevenire gli effetti di una caduta verso il basso del lavoratore in un tempo ed una distanza limitati. Non previene la caduta, ma gli effetti (impatto).
  8. Cos’è una imbracatura completa?
    E’ il DPI di terza categoria più importante. E’ un dispositivo di presa del corpo sia nella parte alta (bretelle) che bassa (cosciali). Deve garantire una posizione quasi verticale (50°) grazie alla presenza di punto anticaduta sul dorso ed  eventualmente anche sullo sterno.

Tu e i tuoi lavoratori avete frequentato il corso obbligatorio
“Lavori in quota con utilizzo di DPI”? 

Il corso di 8 ore (4 teoriche e 4 pratiche) fornisce tutte le competenze necessarie per la vostra sicurezza.
E’ in programma il prossimo 7 novembre 2017 a Varese presso il CPT in via Monte Santo 38. I posti disponibili sono limitati.

ISCRIVITI SUBITO

TORNA SU