Cerca:
Home Il futuro di Gallarate lo disegnano anche le imprese: gli appuntamenti del Maga

Il futuro di Gallarate lo disegnano anche le imprese: gli appuntamenti del Maga

locandina-programma-digitale#infoterritori #gallarate Visioni, azioni e semplificazione: se ne parlerà sabato 3 febbraio al MaGa (sala degli Arazzi), nel corso del primo dei quattro seminari della rassegna “Gallarate città dove vivere”.

Quattro incontri finalizzati a costruire la città del futuro, al termine dei quali saranno i big dell’architettura mondiale a tirare le prime somme. Si partirà ad aprile: grazie al regolamento sulle sponsorizzazioni approvato «possiamo pensare in grande, elevando il livello del dibattito», spiega l’assessore all’Urbanistica e all’Ambiente Alessandro Petrone.

Si comincia dunque sabato (dalle 10.30 alle 13.30) con i seminari promossi in collaborazione con gli ordini professionali degli Architetti, degli Ingegneri e dei Geologi e sostenuti da Confartigianato Imprese Varese, che parteciperà con un proprio contributo attivo all’appuntamento del 10 marzo.

locandina-convegno3_02

I relatori invitati ad affrontare le tematiche del 3 febbraio, invece, saranno Franco Zinna (direttore centrale del dipartimento urbanistico del Comune di Milano); Paola Pierotti (giornalista di settore del Sole 24 Ore); Francesco Fallavollita (architetto esperto del modello svizzero); Maria Agostina Cabiddu (Politecnico di Milano, dipartimento architettura e studi urbani).

Gli incontri sono aperti alla cittadinanza, alle imprese e ai professionisti, con le associazioni di categoria a portare la voce delle imprese al tavolo. «Si tratta di un coinvolgimento vero – conferma l’assessore alle Attività economiche Claudia Maria Mazzetti – che si concretizzerà in particolare in occasione dell’appuntamento del 10 marzo in tema di “Produzione, commercio e mobilità”. Vogliamo che il loro ruolo in questo momento di ascolto, condivisione e partecipazione, sia attivo. La loro disponibilità ci lusinga e soprattutto ci indica la strada giusta da seguire: quella della massima collaborazione per cercare soluzioni utili a migliorare la situazione del commercio e dell’imprenditoria gallaratese».

Le iniziative si inseriscono nel percorso legato alla variante del Pgt. 

TORNA SU