Cerca:
Home Energia meno cara ma oneri di sistema più alti: le industrie ringraziano, le Pmi un po’ meno

Energia meno cara ma oneri di sistema più alti: le industrie ringraziano, le Pmi un po’ meno

SAMSUNG CAMERA PICTURES

La riforma delle tariffe di rete e degli oneri generali di sistema, entrata in vigore il 1° gennaio 2016, si traduce in un concetto semplice: chi consuma di più, pagherà di meno. Le imprese energivore – quelle di grosse dimensioni, tanto per intenderci – ringraziano. I fatidici oneri di sistema che gravano sulle micro e piccole imprese, non sono altro che un salvagente posto a copertura delle agevolazioni per le grandi industrie. E ci risiamo: se da un lato nel II trimestre 2018 il costo dell’energia elettrica per le Mpi è diminuito, dall’altro gli oneri fanno un balzo in avanti.

IL PESO DEGLI ONERI FISCALI
Infatti dopo quattro trimestri la quota di oneri e fisco della bolletta ritorna a superare quella relativa alla spesa per materia energia: al II trimestre 2018 gli oneri fiscali e parafiscali pesano per il 45,8% del costo totale, incidenza superiore di 8,3 punti percentuali rispetto a quella della spesa per la materia energia (37,5%). A dirlo è l’Ufficio Studi di Confartigianato Imprese, che per mettere in chiaro l’andamento del mercato – e quello che paga una Mpi – ha preso a riferimento una micro-piccola impresa con una potenza impegnata di 45 kW e un consumo annuo di 60 MWh. Al secondo trimestre 2018 l’azienda tipo registra un costo annualizzato per l’energia elettrica di 11.234 euro – pari a 18,72 c€/kWh – in diminuzione del 7,5% rispetto al trimestre precedente (910 euro in meno) e in aumento dell’1,3% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno (139 euro in più).

Riservata per Organizzazioni aderenti a Confartigianato

Riservata per Organizzazioni aderenti a Confartigianato

PERDITA DI COMPETITIVITA’
Nel dettaglio: le imprese spendono meno per la sola energia (nel II trimestre 2018 il valore raggiunge i 3.524 euro, ritornando al di sotto del livello di 3.558 euro registrato nel I trimestre 2017), ma il livello della spesa per gli oneri di sistema, nel secondo trimestre 2018, arriva a 4.392 euro e rappresenta il secondo valore più alto dopo i 4.437 euro del IV trimestre 2015. In percentuale: la spesa per la materia energia cala del 20,8%, mentre gli oneri fiscali e parafiscali crescono del 4,7%. Spesa del trasporto e gestione del contatore (le altre due voci all’interno della bolletta elettrica) restano stabili.

Riservata per Organizzazioni aderenti a Confartigianato

CENPI: REGOLE CERTE, TRASPARENZA E PROFESSIONALITA’
CenPi è un gruppo di acquisto che offre alle imprese la miglior tariffa disponibile sul mercato. Anche quando le tensioni internazionali incidono pesantemente sul costo dell’energia e del gas. Il servizio è composto da più fasi:

  • Verifica della bolletta
  • Confronto tra i prezzi e delle diverse voci presenti in bolletta
  • Cambio del fornitore senza alcuna interruzione del servizio
  • Risparmio assicurato
  • Un unico referente per verifiche tecniche, controlli, modifiche o rinegoziazioni

Inoltre, Confartigianato Imprese Varese è in grado di rispondere ad ogni dubbio o incertezza dell’’azienda: dall’applicazione della corretta aliquota Iva alla presenza di penali per i ritardati pagamenti. Ricordiamo, inoltre, che le tariffe CenPI fanno risparmiare anche i collaboratori e i familiari dell’imprenditore e possono essere estese anche a privati e abitazioni residenziali.

I NUMERI PARLANO CHIARO
Con lo sportello CenPi di Confartigianato Imprese Varese per l’energia elettrica e il gas, nel 2017 hanno risparmiato 1.622 imprese e 1.103 famiglie. A livello nazionale, il gruppo d’acquisto ha 28.400 punti di fornitura, che hanno consumi per 474 milioni di Kwh per energia e 28 milioni smc per il gas.

Inviando l’ultima bolletta e, senza alcun vincolo o impegno, siamo in grado di quantificare subito le concrete possibilità di risparmio ed efficientamento energetico:

Mauro Menegon – Consulente commerciale CenPi
mauro.menegon@asarva.org
tel. 0332/256285

Antonella Imondi – Consulente Tecnico CenPi
antonella.imondi@asarva.org
tel. 0332/256350

 

ENERGIA E GAS - RICHIESTA DI INFORMAZIONI CENPI


TORNA SU