Cerca:
Home La stretta di mano è più forte di un post: ecco perché la fiera non andrà mai in pensione

La stretta di mano è più forte di un post: ecco perché la fiera non andrà mai in pensione

u4konkpng4hwjokdjNella società digitalizzata, dove il teletrasporto non c’è ancora ma la telepresenza sì, Wolfgang Marzin (presidente e Ceo di Messe Frankfurt GmbH) non ha dubbi: «Non c’è modo più efficace di una fiera per far incontrare aziende e fornitori».

E il discorso si potrebbe chiudere qui. Almeno per chi pensa che i social si sostituiranno alle strette di mano, ai sorrisi, alle pacche sulle spalle, ai business lunch, al passaggio di penna per mettere la firma su un contratto. Il primo valore commerciale che si ricava dalle fiere sta nel valore umano. Perché se devi dire qualcosa a qualcuno, glielo dici guardandolo negli occhi.

Le imprese, anche quelle avvezze al web marketing, nelle fiere ci credono. E ci vanno. Perché la vendita di un prodotto è strettamente correlata alla capacità, da parte dell’imprenditore, di aprire una relazione, saperla coltivare e mantenerla. Nulla è vietato: andare sulle piattaforme social, postare, raccontare, proporre. Tutto rientra in una strategia generale di preparazione alla fiera. Ma una volta che si è là, la partecipazione è fatta di altro. Prima di tutto dal campionario, che da quando esistono le missioni estere si carica in aereo o in macchina, si scarica a destinazione, dà stile e carattere al proprio stand. L’imprenditore è il suo prodotto.

Il virtuale, in linea generale, non è una dimensione adatta per chi ha bisogno di concentrarsi sui particolari di un prodotto. La fiera, invece, sì. E’ per questo che qui a Confartigianato Imprese Varese, il nostro servizio Export si concentra da anni sulla partecipazione delle imprese alle fiere. E tante ne proponiamo: perché i settori merceologici sono diversi, le esigenze delle imprese non sono tutte uguali, i prodotti devono essere mirati alla sensibilità dei singoli Paesi. Il Made in Italy però è sempre una certezza.

  • Lunedì 7 maggio, “Incoming Moda” a Malpensafiere (Busto Arsizio) dalle 9 alle 18. L’incontro è organizzato con la collaborazione di Confartigianato nazionale e Ice, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. L’appuntamento propone, alle aziende del territorio, un’intera giornata di incontri d’affari con buyer esteri del settore moda proveniente da Corea del Sud, Giappone, Regno Unito, Germania, Francia, Belgio, Svezia e Kazakistan.

I settori coinvolti sono: abbigliamento, calzature, pelletteria e prodotto finito.

Per le imprese interessate è possibile, nella giornata dell’8 maggio 2018, ospitare la delegazione di buyer esteri per una visita aziendale.

  • Martedì 5 e mercoledì 6 giugno 2018. Missione CastForge e visita a Mercedes – Benz a 15 chilometri a sud di Stoccarda (Germania). Il 5 giugno sarà dedicato alla visita a CastForge, fiera specializzata nella fusione e nella forgiatura di particolari e loro lavorazione, e ai numerosi eventi fieristici collaterali. Ne sono interessate le imprese che operano nella costruzione di sistemi di azionamento e macchine edili, pompe idrauliche e idraulica, componenti settore automotive, automotive test, evaluation e quality engineering, soluzioni di sistema per la lavorazione laser dei materiali.

L’offerta informativa per i visitatori della CastForge sarà completata da altre fiere di settore che avranno luogo in parallelo: Global Automotive Components and Suppliers Expo, Engine Expo Automotive Interiors Expo, Automotive Testing Expo, Surface Technology Germany e Fiera internazionale specializzata nella lavorazione laser di materiali (Lasys).

Il 6 giugno si visiterà il complesso di Mercedes – Benz a Sindelfingen. Elettromobilità e digitalizzazione sono le due sfide che l’azienda tedesca ha raccolto e affidato agli stabilimenti tedeschi.

  • 10-12 luglio, partecipazione alla manifestazione Origin –Salone della Manifattura Italiana a Fiera Milano (Rho). L’appuntamento è rivolto in particolare alle imprese associate dei settori tessile, moda, pelletteria e accessori e si svolgerà in concomitanza con la manifestazione Milano Unica. Molteplici le categorie di espositori: tessile (campionatura, modellistica, confezione, ricamo e sviluppo prodotto), pelle (stampa, accessori, prototipazione, taglio intreccio), pietre (bijoux, accessori, prototipazione, semilavorati, sviluppo prodotto) e tecnologia (termonastrature, brevetti, stampa a caldo, tintoria, consulenza tecnica).

Le aree espositive, garantite alle imprese di Confartigianato Imprese Varese, saranno eleganti e ben organizzate, in modo che gli espositori riescano a mantenere una loro individualità definita e venga garantita la massima visibilità. La manifestazione d’interesse dovrà essere inviata entro e non oltre il 27-04-218.

  • Dal 18 al 22 settembre 2018, Fiera Internazionale per la lavorazione dei metalli (Amb) a Stoccarda. Amb è l’appuntamento biennale di riferimento per i costruttori di macchine utensili e strumenti di precisione; si inserisce tra le prime 5 manifestazioni più importanti del settore a livello mondiale. Il Baden-Württemberg è la regione numero uno dell’high-tech in Europa. Qui opera oltre il 40% delle industrie di produzione e lavorazione di metalli in Europa ed è presente il 45% delle imprese tedesche attive nel settore delle macchine utensili su cui ricade il 52% della produzione complessiva nazionale.
  • Dall’8 al 10 novembre 2018, Denkmal (salone del settore del restauro architettonico) a Lipsia. La fiera ospiterà restauratori, artigiani, istituzioni, architetti, costruttori, produttori e distributori di macchinari e attrezzature. Saranno presenti 435 espositori da 17 Paesi diversi. Parallelamente a Denkmal e in piena sinergia, si svolgeranno Mutec – Salone per la Tecnologia museale ed espositiva e Lehmbau – Salone dell’Edilizia in terra cruda. Denkmal prevede anche incontri B2B con gli operatori del settore.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: matteo.campari@asarva.org; telefono 0332/256.290

TORNA SU