Cerca:
Home Revisioni dei veicoli: nuove disposizioni e chiarimenti interpretativi

Revisioni dei veicoli: nuove disposizioni e chiarimenti interpretativi

revisione-1-604x341Il Decreto Dirigenziale del 18 maggio 2018 n. 211 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti detta le disposizioni operative legate alle nuove norme sulle revisioni dei veicoli, previste dal Decreto Ministeriale n.214/2017 ed entrate in vigore il 20 maggio 2018.

 

In particolare il decreto prevede:

  • il graduale allineamento delle revisioni dei rimorchi fino a 3,5 ton (categoria O1 e O2) alla scadenza dei quattro anni dopo la prima immatricolazione e poi ogni due anni, secondo un calendario disposto dal decreto stesso;
  • il tagliando di revisione deve riportare anche la data del successivo controllo;
  • per trattori agricoli (categorie T1b, T2b, T3b, T4b e T5), utilizzati in prevalenza su strade pubbliche e con velocità massima > a 40 Km/h, è stabilita la cadenza quadriennale/biennale delle revisioni;
  • il rinvio al 31 marzo 2019 dell’emissione del certificato di revisione per adeguare le procedure informatiche necessarie alla produzione e alla stampa di questo documento;
  • per i nuovi ispettori il Ministero sta definendo un nuovo provvedimento che prevede la creazione di un organismo di supervisione dei Centri di controllo privati.

Chiarimenti interpretativi Motorizzazione (2018-0014236) .pdf

Attenzione – I Centri di revisione della Provincia di Varese hanno già ricevuto la lettera relativa alla  sostituzione del responsabile tecnico: ricordiamo che occorre utilizzare la prassi consolidata comunicando il nome del sostituto alla Provincia allegando la documentazione relativa ai requisiti in possesso del sostituto stesso. 

TORNA SU