Cerca:
Home Contributo ambientale CONAI per settore odontotecnici: esenzioni

Contributo ambientale CONAI per settore odontotecnici: esenzioni

odontotecnicoCon riferimento agli obblighi per il settore odontotecnico relativi al Consorzio Nazionale Imballaggi CONAI,  derivanti dall’art 221 d.lgsl. 152/2006 Testo Unico Ambientale, si conferma che gli operatori del settore rientrano tra i soggetti tenuti all’iscrizione al Consorzio ed al pagamento del contributo previsto.

Tuttavia, in ragione del minimo impatto ambientale afferente agli imballaggi del comparto, è stata prevista dal Consorzio sin dal 1999 ed è tuttora in vigore, una procedura di esenzione dal pagamento del contributo, che si applica al momento dell’acquisto degli imballaggi vuoti dal fornitore degli stessi, attraverso una dichiarazione resa “ex ante” (modulo CONAI 6.12: sito www.conai.orgmodulo “ex ante” PDF).

E’ possibile utilizzare anche un’alternativa procedura d’esenzione, operante per gli acquisiti di imballaggi effettuati a decorrere dal 1° gennaio 2018: per distinguerla da quella preesistente è stata denominata procedura “ex post”. In questo caso il rimborso del contributo avverrà nell’anno successivo a quello di riferimento (per gli acquisti di imballaggi effettuati nel 2018 il rimborso verrà effettuato nel 2019).

Le aziende interessate alla procedura “ex post” devono manifestare il proprio interesse entro il 30 settembre 2018, attraverso questo modulo “ex post” PDF

 

ATTENZIONE – E’ evidente, infine, che  nel caso in cui l’odontotecnico svolga esclusivamente mere prestazioni di servizio senza acquistare imballaggi vuoti per la commercializzazione dei prodotti della propria attività, lo stesso non è soggetto ad alcun obbligo di iscrizione al CONAI.

Nel caso invece in cui acquisti imballaggi vuoti con cui cede a terzi i propri prodotti, l’odontotecnico ha l’obbligo di adesione al CONAI in quanto utilizzatore di imballaggi.

Per ulteriori informazioni  consultare il sito www.conai.org o scrivere a infocontributo@conai.org

TORNA SU