Cerca:
Home Semplificazione, la Regione chiede aiuto alle Pmi: dovete farla voi, non i burocrati

Semplificazione, la Regione chiede aiuto alle Pmi: dovete farla voi, non i burocrati

varese - visita governatore fontana a confartigiani 25-10-2018A incontrare il numero uno di Palazzo Lombardia c’erano una trentina di imprenditori della provincia di Varese: esponenti della giunta esecutiva e del consiglio provinciale di Confartigianato e componenti del Gruppo Giovani. Tanti per certificare l’importanza del confronto con il presidente di Regione Lombardia, l’ex sindaco di Varese Attilio Fontana, che il territorio lo conosce bene così come bene conosce i temi avanzati dalle Pmi. A cominciare dalla sfida per l’autonomia regionale, una partita che si fa ogni giorno più vicina da che la bozza di accordo è finita sul tavolo del ministro Erika Stefani (Affari Regionali), portandosi dietro a ruota fondi e possibilità di investire sulle grandi opere richieste dalle aziende (Pedemontana su tutte), sulla formazione perlopiù tecnica e altamente professionalizzante e sulla sburocratizzazione spinta.

varese - visita governatore fontana a confartigiani 25-10-2018Tanti i temi sollevati dal presidente di Confartigianato Varese, Davide Galli, accompagnato dal direttore generale Mauro Colombo: «Dobbiamo lavorare insieme e dobbiamo confrontarci periodicamente, perché se qualcosa non va la dobbiamo cambiare e se ci sono proposte interessanti le dobbiamo attuare». In cima alla lista delle priorità, dato per assodato l’impegno di Palazzo Lombardia in tema incremento dei margini di autonomia d’azione regionale (le trattative riguardano 23 competenze in tutto, tra di competenza esclusiva dello stato e venti concorrenti), resta nelle parole di Fontana la semplificazione amministrativa e la connessa semplificazione dei bandi (tema bollente per le imprese).

varese - visita governatore fontana a confartigiani 25-10-2018«Un intervento – ha chiarito il governatore – che non possono fare i burocrati ma le imprese, che vivono la quotidianità della burocrazia». Di qui la richiesta di un vero e proprio dossier delle complicazioni burocratiche da sottoporre al vaglio dell’amministrazione regionale.

varese - visita governatore fontana a confartigiani 25-10-2018

CODICE APPALTI: NORME CHE RESPONSABILIZZANO LE IMPRESE
E, ancora, più coraggio nel codice degli appalti: «Vogliamo norme semplici che responsabilizzino gli imprenditori». Alle quali far seguire adeguati controlli. Insomma, non vincoli, lacci e laccioli prima, ma severa attenzione al rispetto della legge dopo.

Anche sulla formazione Palazzo Lombardia è allineata alle richieste delle Pmi di Confartigianato Varese, alle quali Fontana ha chiesto «di fare sistema per trovare soluzioni che vadano bene alla Regione come alle imprese, trasmettendo ai giovani un messaggio chiaro: oggi la manualità è cervello». Anzi: in caso di richieste formative particolari per specifiche nicchie di mercato, è possibile fare richiesta alla Regione e valutare l’attivazione di un percorso comune.

Avanti tutta, con la benedizione del Governatore, anche per il progetto di legge (ora proposta di legge depositata alla Camera dal deputato Matteo Bianchi) Aree di Confine, «un intervento che sostengo e che potremo sostenere meglio e più direttamente con l’autonomia di Regione Lombardia». Tanto più che i rapporti con la vicina Confederazione sono ripresi.

varese - visita governatore fontana a confartigiani 25-10-2018

DUE IPOTESI PER IL FUTURO DI PEDEMONTANA
L’idea è chiara: non abbandoniamo il territorio, non abbandoniamo chi ci vive, non trascuriamo chi vuole lavorarci. In questa direzione rientra l’impegno della Regione Lombardia a sostegno delle grandi opere su gomma come Pedemontana. Parole di Attilio Fontana: «Riprenderemo i lavori per Pedemontana. Stiamo già andando avanti, seppure faticosamente, e rifaremo una gara per l’affidamento dei lavori. Bisognerà poi capire in base ad una analisi in corso da parte di esperti, se portarla fino a Dalmine oppure farla entrare prima». Se a saldare il conto sarà il Governo, bene. Altrimenti «ci sono già almeno tre fondi che hanno dimostrato interesse nel sostenersi: segno che il progetto ha le gambe per camminare».

varese - visita governatore fontana a confartigiani 25-10-2018

IL BLOCCO DELLE EURO 3: SI ALLENTA LA MORSA?
Avanzano anche le grandi infrastrutture digitali come la banda larga e ultralarga mentre non è escluso che si possa allentare la morsa sul blocco degli Euro 3 diesel disposta dallo scorso primo ottobre in tutti i comuni di fascia 1 e fascia due tra le 7.30 e le 19.30. Orario che non è escluso possa essere modificato specie in favore delle categorie più disagiate.

Insomma: il dialogo è aperto, anche a proposito del sostegno alla riqualificazione professionale, sulla quale alcune modifiche sono in arrivo seppure la Regione sia intenzionata ad ascoltare la voce di chi ogni giorno opera nella direzione di mettere in collegamento le richieste delle imprese con le professionalità più adatte alle specifiche istanze.

Un incontro importante: noi continueremo a seguire le azioni di Regione Lombardia. Prossimo appuntamento: l’autonomia e tutto ciò che potrà cambiare nel rapporto cittadini-imprese-istituzione regionale.

LEGGI IL DISCORSO INTEGRALE DEL PRESIDENTE DAVIDE GALLI QUI

TORNA SU