Cerca:
Home La fattura elettronica “accelera” e semplifica il bollo

La fattura elettronica “accelera” e semplifica il bollo

Bollo fatture Agenzia delle EntrateFattura elettronica, ci siamo: dal primo gennaio 2019 la rivoluzione digitale entrerà in vigore e, contestualmente, cambieranno le modalità di pagamento delle relative imposte di bollo per quanti vi sono assoggettati. A rivelarlo è una nota del Mef datata 28 dicembre 2018 che specifica: «Per facilitare l’adempimento da parte del contribuente, un apposito decreto firmato dal ministro Giovanni Tria prevede che al termine di ogni trimestre sia l’Agenzia delle Entrate a rendere noto l’ammontare dovuto sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate attraverso il Sistema di Interscambio (Sdi)». Grazie a quei dati, infatti, l’Agenzia metterà a disposizione sul proprio sito un servizio che consenta agli interessati di pagare l’imposta di bollo con addebito su conto corrente, bancario o postale. In alternativa sarà possibile utilizzare il modello F24 predisposto sempre dall’Agenzia delle Entrate.

Le disposizioni previste dal decreto si applicheranno a tutte le fatture elettroniche emesse a partire dal primo gennaio 2019. Per le fatture emesse entro il 31 dicembre 2018, invece, i contribuenti dovranno versare con modello F24 entro il 30 aprile 2019.

TORNA SU