Cerca:
Home Toh, l’Ue si accorge di donne e Pmi: nasce il programma InvestEU

Toh, l’Ue si accorge di donne e Pmi: nasce il programma InvestEU

fondi-europei-professionistImprenditorialità femminile e credito alle piccole impresesono questi i punti fondamentali della proposta di regolamento approvata il 16 gennaio scorso a larga maggioranza (519 voti favorevoli, 90 contrari e 25 astenuti) dalla Plenaria del Parlamento Europeo sul programma InvestEU.

Il voto della plenaria ha confermato una vocazione precisa del programma InvestEU: quella per le piccole e medie imprese, dando al programma un netto orientamento alla promozione dell’imprenditoria femminile e alla micro impresa in generale.

InvestEU diventerà il nuovo programma di finanziamento alle imprese europee per il settennio 2021-2027 e sostituirà il Programma per la Competitività delle Pmi (Cosme). Il suo compito sarà quello di dare continuità all’attuale Fondo europeo di investimenti strategici (Feis), anche conosciuto come Piano Juncker, che finanzia soggetti economici che presentano un rischio del quale i finanziatori privati non possono o non vogliono farsi carico.

Tramite una mobilitazione di investimenti pubblici e privati e un micro credito elargito alle piccole e medie imprese europee in forma di prestiti e garanzie, InvestEU sarà il più grande canale di finanziamenti dell’Unione Europea, semplificando e accorpando il grande panorama di strumenti finanziari messi a disposizione delle imprese nel periodo 2014-2020.

Le esperienze raccolte durante questo settennio hanno infatti dimostrato che la grande varietà di programmi, fondi e strumenti europei ostacola le Pmi nella ricerca del credito più adatto alle loro esigenze, obbligando i micro imprenditori che non possono permettersi una consulenza ad hoc ad abbandonare la ricerca dei fondi.

InvestEU presenterà una soluzione ovvia e immediata a questo problema, strutturando le sue attività su quattro finestre tematiche:

    • infrastrutture sostenibili,
    • ricerca, innovazione e digitalizzazione,
    • Pmi,
    • investimenti sociali e competenze.

L’innovazione sociale e tecnologica e l’imprenditoria sono perciò i fulcri del programma, che avrà una dotazione finanziaria di 15,2 miliardi di euro, fornendo una garanzia di 38 miliardi di euro per mobilitare oltre 650 miliardi di investimenti aggiuntivi in materia di innovazione, digitalizzazione e infrastrutture sostenibili.

Le risorse del programma saranno elargite tramite il Fondo InvestEU, che consiste in una garanzia di bilancio dell’Ue a sostegno dei prodotti finanziari forniti da partner esecutivi. Il Fondo sarà sostenuto dalla Banca Europa degli Investimenti e sarà affiancato da un Polo di Consulenza InvestEU, che fornirà consulenza per l’individuazione, la preparazione, lo sviluppo, la strutturazione, l’attuazione e le procedure di appalto dei progetti di investimento, e da un Portale InvestEU, che consisterà in una banca dati sui progetti facilmente accessibile e di facile utilizzo che fornisce informazioni pertinenti per ciascun progetto.

Il portale riunirà gli investitori e i promotori di progetti, conferendo visibilità e individuando canali preferenziali di investimento.
Il programma InvestEU è uno dei successi di maggiore portata dell’Ue in campo di finanziamenti alle Pmi e di semplificazione delle procedure di partecipazione alle opportunità finanziarie Ue.

TORNA SU