Cerca:
Home Sconti per i camion su Pedemontana: finalmente un po’ di buonsenso!

Sconti per i camion su Pedemontana: finalmente un po’ di buonsenso!

Tangenziale Varese Pedemontana«Finalmente un provvedimento di buonsenso. Il buonsenso che invochiamo dal 7 ottobre 2016 quando, per la prima volta, chiedemmo all’allora numero uno di Autostrada Pedemontana Lombarda Antonio Di Pietro di ascoltare le Pmi e di prendere in considerazione l’ipotesi di aggiungere allo sconto per gli utenti abituali, anche una premialità a favore delle imprese».

SE NE PARLA DA 28 MESI
Ventotto mesi dopo la prima presa di posizione forte sul tema, alla quale sono seguiti numerosi altri interventi e svariate richieste di incontro, il presidente di Confartigianato Imprese Varese Davide Galli considera una vittoria positiva, seppur tardiva, la decisione della società di introdurre cinque mesi di sconto sperimentale a favore dei mezzi pesanti in transito sulle tangenziali di Varese (A60) e Como (A59). A tutti i veicoli di classe 2 (autoveicoli con rimorchio e furgoncini), 3 (furgoni, camion e pullman) e 4 (tir e camion con rimorchio) che utilizzano i sistemi di pagamento automatici Telepass e Conto Targa verrà infatti applicata dal primo febbraio al 30 giugno prossimo la tariffa relativa ai mezzi leggeri di classe 1. Introducendo, di fatto, uno sconto che arriverà fino al 50% per i veicoli pesanti di classe 4.

MEGLIO TARDI CHE MAI. MA NON BASTA
«Parlo di buonsenso perché, come ha compreso finalmente Pedemontana, migliorando la competitività del sistema economico, accelerando gli spostamenti e contenendo il traffico pesante sulle strade provinciali si genererà un circuito virtuoso in grado di aumentare gli introiti di Autostrada Pedemontana Lombarda e, auspicabilmente, di offrire alla società gli strumenti per arrivare al completamento dell’opera, almeno nelle sue parti più strategiche».

Il riferimento di Galli è alla necessità di bypassare il nodo milanese, che ogni giorno costringe molti imprenditori e autotrasportatori ad antieconomici incolonnamenti, e al completamento della direttrice A60 in direzione Canton Ticino. «A questo punto faremo di tutto per far conoscere alle imprese questa nuova opportunità e continueremo a chiedere a Pedemontana di estendere gli sconti anche alle altre tratte autostradali». Un contributo all’ambiente, alla viabilità ordinaria, al territorio, agli autotrasportatori e agli imprenditori in generale. E una rapida (si spera) accelerazione ad un’opera che «continuiamo a ritenere strategica».

TORNA SU