Cerca:
Home Bandi, un puzzle di opportunità per le imprese. Basta trovare la casella giusta

Bandi, un puzzle di opportunità per le imprese. Basta trovare la casella giusta

o_1548537767_fb9f3dbb2b2f170005d59ed36605c881
Immaginate che l’impresa sia un puzzle, e che i pezzi che la compongono siano gli strumenti di cui ha bisogno l’imprenditore per fronteggiare la concorrenza, conoscere nuovi mercati, investire sulla propria sicurezza e su quella dei propri collaboratori, aumentare l’equipaggiamento tecnologico, ottimizzare i processi produttivi, aprire una nuova attività.
Ad ogni pezzo del puzzle corrisponde un bando adeguato: per sistemi di antifurto o antintrusione, tenere a bada il consumo energetico, ripristinare le condizioni ottimali di produzione, introdurre in azienda le strumentazioni Industria 4.0, partecipare alle fiere internazionali, adottare i pagamenti digitali. E perché no, rilanciare anche alcune porzioni del territorio della provincia di Varese con incentivi che mirano a rendere più attrattive quelle aree a bassa densità abitativa, eppure interessanti dal punto di vista paesaggistico e turistico. A questo punto, il puzzle si compone con i bandi di Regione Lombardia, Camera di Commercio, Comuni e Provincia e il valore aggiunto fornito dalla consulenza di Confartigianato Imprese Varese.
Il 2019 si apre sotto il segno delle agevolazioni e del risparmio, perché è possibile partecipare a più bandi (ovviamente con voci di spesa diverse l’una dall’altra) e quindi ottenere più contributi a fondo perduto. Spesso pari al 50% delle spese ammissibili. Tante opportunità, da pensare anche come “pacchetto integrato”, per dare una marcia in più al tessuto imprenditoriale e per agevolarlo nella corsa alla competitività.

Gli ultimi bandi a disposizione:
– IES – Impresa ecosostenibile e sicura
– Voucher digitali I4.0 misura B: sviluppo competenze e tecnologie digitali (edizione 2019)
– Legge Sabatini (rifinanziata)
– Contributi per investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato
– Contributi alle Pmi varesine per la partecipazione a fiere all’estero e fiere internazionali in Italia (anno 2019)
– Asset – Il lago Maggiore: una visione fuori dal comune
– Asset – Tra laghi e montagne: per lo sviluppo socio-economico e turistico delle Prealpi varesine

A questo, come anticipato, si abbina il valore aggiunto della consulenza di Confartigianato Imprese Varese: per l’uso delle nuove tecnologie, per l’estero, per adeguarsi alle nuove normative, per la sicurezza e l’ambiente, per l’acquisizione di personale. Con le agevolazioni pubbliche da un lato, e l’affiancamento personalizzato dall’altro, l’impresa non solo inizia a camminare (alcuni bandi interessano anche i giovani imprenditori, per i quali Confartigianato a disposizione un intero percorso, anche formativo, sul mettersi in proprio) ma si rafforza nei nuovi piani di sviluppo e negli obiettivi. Il vantaggio interessa quindi l’aspetto economico ma anche quello del tempo, perché la consulenza dell’Associazione è fatta apposta per sollevare le imprese dal peso burocratico e per metterle nelle giuste condizione di fare ciò che devono fare: produrre e occupare.

In un prossimo articolo, tutti gli approfondimenti riguardanti i singoli bandi. CONTINUATE A SEGUIRCI

Ulteriori approfondimenti QUI

TORNA SU