Cerca:
Home Contributi per investimenti: fino a 30mila euro con il bando Faber

Contributi per investimenti: fino a 30mila euro con il bando Faber

areaimpresa_orrizzontale
..

.
Macchina_Tappi_Ok

Il Bando “Faber”, in attuazione del Dgr 28 dicembre 2018 n. XI/1128 “Contributi per investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato”, è un’opportunità da non perdere per le aziende manifatturiere e dell’edilizia che vogliono investire per migliorare efficienza e produttività. La dotazione finanziaria è di 6 milioni di euro.

Attenzione. Lo sportello aperto dal 5 marzo 2019 ore 12:00 è stato chiuso in quanto le domande presentate hanno esaurito la dotazione finanziaria stanziata sia per il Bando che per la quota dedicata alla lista d’attesa.

Soggetti Beneficiari

Possono partecipare al bando Faber le micro e piccole imprese  manifatturiere, edili e artigiane aventi sede operativa o unità locale in Lombardia, per la realizzazione di investimenti produttivi, incluso l’acquisto di impianti e macchinari inseriti in adeguati programmi di investimento.

Spese ammissibili

Sono ammissibili gli investimenti volti a:

  • ripristinare le condizioni ottimali di produzione,
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua,
  • ottimizzare la produzione e la gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali.

Sono ammesse a finanziamento le spese relative all’acquisto e all’installazione di:

  1. macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione del programma di investimento e finalizzati agli investimenti ammissibili,
  2. macchine operatrici come definite all’art. 58 del D.lgs. 285/1992 “Nuovo codice della strada”,
  3. hardware e software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui alla lettera a),
  4. opere murarie connesse all’installazione dei beni materiali di cui alla lettera a).

Caratteristiche del contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, concesso in regime “de minimis”, pari al 40% delle spese ammissibili, nella misura massima di € 30.000 e con investimento minimo fissato in € 15.000.

Modalità e tempi di presentazione

Ogni impresa potrà presentare una sola domanda, attraverso procedura informatica accessibile dalla piattaforma regionale https://www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore 12.00 del 5 marzo 2019 ed entro le ore 12.00 del 10 aprile 2019. 

Scheda di approfondimento (PDF)

Per informazioni: 
Giada Pavan, giada.pavan@asarva.org  tel. 0332256539
Laura Turconi, laura.turconi@asarva.org tel. 0332 256601

TORNA SU