Cerca:
Home Il futuro della provincia di Varese è nelle nostre mani. Ne parliamo il 13 marzo

Il futuro della provincia di Varese è nelle nostre mani. Ne parliamo il 13 marzo

20x20_invito-13-03-2019_fronteIl conto alla rovescia è ormai iniziato: mercoledì 13, dalle 17 alle 19.30, alle Ville Ponti di Varese verrà presentato lo studio realizzato per Confartigianato Imprese Varese da The European House – Ambrosetti. Titolo: “La Provincia di Varese: scenari di futuro. Azioni strategiche vincenti per lo sviluppo del territorio”. L’evento, considerato l’alto numero di partecipanti (ancora pochi i posti disponibili), si terrà in Sala Napoleonica e non più, come comunicato precedentemente, nel Salone Andrea.

Un’occasione per trovare alcune possibili risposte a quelle domande che, soprattutto in questo momento storico, si fanno in tanti: quale sarà il futuro della nostra provincia? Come ridarle energie e come e dove convogliarle? Quale il suo apporto con l’area pedemontana, la Lombardia e la macro-area del Nord Ovest? Come uscire dal “provincialismo” per entrare, invece, in una dimensione sovra-territoriale e collaborativa con il sistema-Lombardia e i territori limitrofi?

Il pomeriggio sarà suddiviso in due momenti: il primo con Valerio De Molli (Managing Partner e Amministratore Delegato di The European House – Ambrosetti) che illustrerà lo studio. Un documento di 140 pagine, analisi, proposte con le quali arrivare ad una visione comune dei problemi per affrontarli con piglio concreto al fine di trovare alcune possibili soluzioni.
Il secondo, invece, sarà la tavola rotonda moderata da Paolo Fratter di Sky Tg24 con la partecipazione di Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia; Dario Galli, Viceministro allo Sviluppo Economico; Emanuele Antonelli, presidente della Provincia di Varese; Valerio De Molli e Davide Galli, presidente di Confartigianato Imprese Varese.

Partendo dai dieci punti di forza del territorio e dalle dieci debolezze, si cercherà di proporre azioni e progetti finalizzati alla crescita economica e sociale della provincia di Varese. Prioritario sarà il coinvolgimento, a livello locale e sovra-locale, degli stakeholder (anche esterni al territorio) per favorire la visibilità della provincia e poterla così considerare una destinazione ottimale per le scelte di investimento e localizzazione.

Al termine dell’incontro saranno realizzati brevi video per raccogliere reazioni, spunti e suggerimenti dei presenti che entreranno a far parte dei documenti di studio che Confartigianato Varese metterà a disposizione del territorio e dei suoi stakeholder.


TORNA SU