Cerca:
Home Se Facebook si mette a battere moneta

Se Facebook si mette a battere moneta

facebook_libra_285x150Facebook ha deciso di rivoluzionare il mondo della finanza creando una propria criptomoneta, la libra. Il 18 giugno il social network fondato da Mark Zuckerberg ha presentato un progetto che prevede il lancio della libra nel 2020. Basata sulla blockchain, la tecnologia di bitcoin, dovrebbe permettere di trasferire denaro in pochi secondi attraverso il cellulare e saltando completamente gli intermediari finanziari.

Rispetto alla criptomoneta lanciata nel 2008 dal misterioso hacker Satoshi Nakamoto, la libra si propone di essere più stabile. Bitcoin è stata progettata per un ammontare definito di monete (21 milioni) e il suo valore fluttua liberamente, dando vita a grande instabilità e pericolose speculazioni. Secondo le intenzioni di Facebook, invece, potrà essere emesso un numero indefinito di libra e il valore della criptomoneta sarà legato a un paniere di monete internazionali, come il dollaro, l’euro e lo yen, e di titoli a breve termine. In sostanza tutto il denaro usato per comprare le libra sarà depositato in un conto bancario, fungendo da garanzia.

La libra sarà emessa e distribuita da un’azienda controllata da Facebook, la Calibra, che si propone di offrire anche servizi finanziari come prestiti e investimenti.

www.internazionale.it – Autore: Alessandro Lubello

TORNA SU