Cerca:
Home Rinnovo patente online e nuove regole sulla strada

Rinnovo patente online e nuove regole sulla strada

patente di guidaUna serie di nuove regole relative al rinnovo della patente con certificato medico elettronico permetterà di ottenere documenti in modo facile e veloce. Sono in arrivo inoltre norme e sanzioni relative al Codice della Strada.

I certificati medici per il rinnovo patente possono essere rilasciati online. L’attestazione dell’idoneità psicofisica dei guidatori ha spesso rappresentato un motivo di rallentamento burocratico nel rilascio e nel rinnovo della patente di molte categorie di lavoratori. I certificati sanitari in forma cartacea per il rilascio/rinnovo della patente potranno ora essere dematerializzati: sempre consultabili, ma non necessariamente stampati perché devono essere trasmessi solo per via telematica. La decisione del Ministero dei Trasporti vuole anche assicurare una migliore tutela della privacy degli automobilisti sottoposti alla visita di idoneità. Si potrà quindi inviare la domanda di rilascio della patente via web, senza recarsi di persona alla sede della Motorizzazione Civile. La decisione riguarda anche tutte le altre tipologie di comunicazioni sanitarie previste per gli altri casi di rilascio della patente di guida, come il conseguimento, la conversione e la riclassificazione.

Dal 2019 si aggiungono nuove infrazioni che portano alla decurtazione dei punti patente e  alcune irregolarità rispetto a quanto prescritto dal Codice della strada sono pagate a un prezzo maggiore. In base all’infrazione commessa è infatti possibile perdere da 1 a 10 punti, anche cumulabili e quindi con una decurtazione maggiore.

Non pagare il bollo auto potrà costare caro perché si va dalle sanzioni con interessi (più basse  se si regolarizza entro un anno) del 30%, a cui aggiungere gli interessi dello 0,5% per ogni sei mesi di ritardo, fino al pignoramento dei propri soldi depositati, del quinto dello stipendio o della pensione, dei beni mobili all’interno della propria abitazione e naturalmente il fermo amministrativo dell’auto.

Si prevede infine anche il ritiro della patente a chi non è in regola con la Rc auto.

TORNA SU