Cerca:
Home Oman: le opportunità di business nel 2020

Oman: le opportunità di business nel 2020

Mutrah waterfront with Mosque in Muscat at sunset and Corniche with nobodyNell’attesa della missione di fine marzo è già possibile muoversi per contattare i partner e i buyer venuti in delegazione.

Sono molti i settori con gli occhi puntati sull’Oman. Trainato da un turismo in costante crescita, l’Oman è infatti un mercato frizzante, che può vantare ottimi rapporti commerciali sia con l’Occidente che con l’Oriente.

Le opportunità recenti

La più recente delle iniziative che testimoniano il grande interesse per il Paese è l’incontro con una folta delegazione di affari omanita che si è tenuta l’8 novembre 2019 a Cassano Magnago. Oltre ad aver incontrato imprese italiane associate, le imprese omanite presenti ricercano tutt’ora contatti con fornitori dei seguenti settori:

  • edilizia;
  • attrezzi e tecnologie per l’edilizia;
  • materiali elettrici per abitazioni
  • chimica;
  • materiali per packaging;
  • OIL & Gas;
  • medicinali veterinari e cibo per animali;
  • pannelli di controllo;
  • prodotti per pulizia e cura dell’auto;
  • commercio articoli elettrici.

Chi fosse interessato a rispondere alle richieste delle imprese omanite e a un affiancamento nella prima parte della fase commerciale, può contattare il responsabile del servizio estero Matteo Campari, Area Business matteo.campari@asarva.org – tel.0332 256 290.

Il mercato dell’Oman

Le più importanti opportunità di business in Oman derivano dall’industria petrolifera, principale risorsa del Paese, da un importante piano piano di sviluppo infrastrutturale e dal comparto dei macchinari.

Anche altri settori costituiscono un’ottima base per fare affari, tra cui il turismo, l’energia, l’ambiente, i trasporti marittimi, l’acquicoltura e la pesca, la sicurezza alimentare, la sanità.

Il 46% dell’export italiano verso l’Oman è costituito in particolare da macchinari e apparecchi, poi da metalli di base e prodotti in metallo (quota del 19%), mezzi di trasporto (9%) e apparecchi elettrici (7%).

Casa e costruzioni

Grandi prospettive di crescita possono poi arrivare da tutti i prodotti del Made in Italy legati alla casa, all’arredamento, al design, proprio per l’immenso sviluppo omanita nel settore residenziale e turistico.

Le società italiane operano infatti in Oman soprattutto nell’attività di progettazione e realizzazione delle infrastrutture (strade, aeroporti, porti e dighe, edilizia residenziale, scuole e ospedali, ecc.).

E sempre più numerose sono poi le società italiane che si installano nel Sultanato, in joint-venture con partner locali (come d’obbligo): studi di architettura e società di progettazioni e costruzioni, (con una presenza triplicata nel corso dell’ultimo biennio).

Infrastrutture e turismo

linea con queste tendenze, vanno considerati tutti quei settori connessi allo sviluppo delle infrastrutture e del turismo, spinto anche dall’apertura del volo diretto Oman Air su Milano e dall’inserimento delle città di Mascate e Salalah nel circuito crocieristico.

L’impulso più considerevole arriva da:

  • l’aumento dei flussi turistici;
  • la realizzazione di alberghi e nuove strutture turistiche.

Tenuto conto poi della volontà del Governo omanita di diversificare la propria economia e degli ingenti investimenti in questa direzione, non va dimenticato che nel Sultanato sono presenti diverse Free Zone che offrono importanti agevolazioni alle imprese estere interessate ad investire nel Paese.

Missione Oman Design & Build week 

Con l’idea di puntare proprio sul settore della casa, delle costruzioni e del design, Confartigianato Imprese Varese e Lomellina organizzano dal 30 marzo al 1° aprile 2020 una missione a Muscat.

L’obiettivo è presidiare il mercato, cercare opportunità di business alla fiera OMAN DESIGN & BUILD WEEK portando le imprese associate a realizzare incontri d’affari.

The Oman Design & Build Week, che comprende le fiere The BIG Show e l’Oman RealEstate Exhibition (OREX), è una vivace piattaforma di networking e sourcing per tutto il sistema casa.

Organizzata annualmente, la fiera offre una piattaforma per promuovere i propri prodotti a 11.000 acquirenti altamente qualificati, come:

  • architetti,
  • consulenti,
  • ingegneri,
  • appaltatori,
  • distributori e responsabili degli acquisti da tutto l’Oman e da Paesi della regione.

Oman Design & Build Week 2020 offrirà l’opportunità di attingere a un mercato del valore di $ 202 miliardi (Fonte: MEED Projects) in vari settori, tra cui:

  • commerciale e residenziale,
  • acqua,
  • energia,
  • petrolio e gas,
  • trasporti e infrastrutture,
  • salute e ospitalità.

Alle imprese interessate Confartigianato Imprese propone la partecipazione in “formato light”.

La formula “light” prevede:

Presenza in fiera e partecipazione agli appuntamenti attraverso l’export specialist di Confartigianato Imprese su mandato della vostra azienda;

Inviti ai buyer e organizzazione appuntamenti in fiera, con definizione della strategia e approccio commerciale;

Redazione del company profile in inglese;

Report post fiera sugli appuntamenti svolti, i contatti e le eventuali manifestazioni di interesse raccolte.

Costo ad azienda:
800€ + Iva
Servizio aggiuntivo

Istruzioni sullo sviluppo delle attività estere successive

Costo ad azienda:
800€ + Iva

I costi indicati non comprendono la spedizione di campionature o di altri servizi suppletivi.

Per informazioni contattare
Matteo Campari
Area Business
matteo.campari@asarva.org – tel.0332 256 290

Per approfondire leggi anche

TORNA SU