Cerca:
Home Telethon: Confartigianato Imprese è #presente. E tu?

Telethon: Confartigianato Imprese è #presente. E tu?

foto_telethon_2019
Anche quest’anno, Confartigianato Imprese – con Artigiancassasostiene la ricerca sulle malattie genetiche rare di Fondazione Telethon. La campagna di sensibilizzazione si basa su una domanda tanto semplice quanto profonda: «E tu, come sarai #presente?». Non c’è un solo modo per esprimere la propria vicinanza a quello che fa ogni giorno Telethon. Una realtà che, dal 1990, si impegna in attività indispensabili per sviluppare terapie efficaci contro alcune gravi patologie, al fine di migliorare la qualità della vita di tante persone colpite e delle loro famiglie. Con questa scelta, Confartigianato rimarca nuovamente il ruolo sociale dell’Associazione e delle sue imprese.

La raccolta fondi in favore di Telethon può avvenire:

  • attraverso la distribuzione dei prodotti solidali come il cuore di cioccolato, il profuma biancheria, la candela profumata, le agende, i quaderni e gli astucci. I prodotti possono essere acquistati nella sede regionale o nei punti territoriali di Artigiancassa (qui i riferimenti in provincia di Varese: http://www.artigiancassa.it/contatti/pagine/default.aspx) con donazioni minime variabili dai 4 ai 13 euro,
  • attraverso donazione in denaro, deducibili fiscalmente, da effettuare sul conto intestato a “Fondazione Telethon”, IBAN IT55L0100503215000000011100, inserendo nella casuale la dicitura “Elargizione liberale”, ai fini della detraibilità fiscale e “Raccolta Artigiancassa”, specificano la regione di provenienza per facilitare la rintracciabilità del bonifico e la sua attribuzione all’associazione di appartenenza. Per esempio: “Elargizione liberale Racc. Artigiancassa – Confartigianato Varese”.

Nel 2018, Telethon ha registrato un aumento della raccolta del 16% rispetto all’anno precedente. Solo una corretta gestione dei fondi raccolti può portare a risultati di qualità, per questo il 66% degli impieghi è stato dedicato alle attività di missione: finanziamento della ricerca e delle attività di supporto, oltre alle sempre più importanti attività di comunicazione e sensibilizzazione sul tema delle malattie genetiche rare. I progetti e i ricercatori finanziati, ad oggi, sono rispettivamente 2.632 e 1.612; gli euro investiti hanno superato il mezzo milione.

TORNA SU