Cerca:
Home Parrucchieri ed estetiste: LE GUIDE DI CONFARTIGIANATO ARTSER PER RIAPRIRE IN SICUREZZA

Parrucchieri ed estetiste: LE GUIDE DI CONFARTIGIANATO ARTSER PER RIAPRIRE IN SICUREZZA

testata_sito_620x250

La data di lunedì 18 maggio è fondamentale per il settore benessere che, dopo un lungo stop, può finalmente ripartire. E affinché le attività possano riprendere in totale sicurezza, gli esperti del servizio Ambiente, Salute e Sicurezza di Confartigianato Artser hanno riunito normative, protocolli e linee guida per rendere più chiari e funzionali gli interventi da mettere in atto.

Vediamo nel dettaglio il materiale – ove necessario stampabile e compilabile – a cominciare dalla GUIDA GENERALE SULLA SICUREZZA.

Ingresso e stazionamento dei clienti e nei saloni e nei centri

Tra le tante informazioni fornite da Confartigianato Artser, ricordiamo che dal parrucchiere o dalla estetista si potrà andare solo su appuntamento muniti di guanti e mascherina (da indossare prima di accedere ai locali). Comunque, il salone deve mettere a disposizione dei propri clienti un kit con tutto ciò che serve per muoversi in sicurezza. Compreso un gel a base alcolica e i sacchetti monouso per raccogliere gli effetti personali. L’uso del cellulare è consentito solo se disinfettato all’ingresso.
Scopri di più

Inoltre, i titolari dovranno conservare per 14 giorni l’elenco dei clienti. Lo trovi qui.

Lavaggio mani

Non è scontato e, anche in questo caso ci sono disposizioni che aiutano a tutelare la propria salute e quella degli altri. Per esempio, come lavarsi le mani con acqua e sapone e come frizionarle con soluzioni alcoliche. Le indicazioni, però, sono numerose. Scopri di più

Come sfilare i guanti monouso

Sono operazioni semplici e che, da tempo, sono entrate nei nostri comportamenti quotidiani. Però, è meglio accertarsi della correttezza dei passaggi che possono garantirci una maggiore sicurezza. Infatti, è importante utilizzare i guanti in modo appropriato per proteggersi da agenti chimici o biologici. Per una maggiore protezione, è utile imparare a sfilarsi il guanto in modo giusto. Scopri di più

Rischi da Coronavirus

Come si può contrarre, quello che causa o potrebbe causare in futuro, la sua contagiosità e mortalità, l’incubazione e i sintomi: tanto si è detto sul nuovo Coronavirus Sars-CoV-2, ma poco si sa ancora. Quindi, è utile conoscere il “nemico” per mettere in atto tutte quelle azioni preventive che possono aiutare ad evitare eventuali pericoli. Per esempio: non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; coprirsi bocca e naso se si starnuta o si tossisce; non prendere farmaci antivirali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico. Scopri di più

Il Coronavirus nel mondo

La gravità di questa pandemia è stata comunicata in tutte le lingue del mondo. E così anche le norme di igiene sono state tradotte per poter essere condivise velocemente. Nella brochure allegata, i 10 comportamenti da seguire si leggono in arabo, bangla, cinese, francese, inglese, punjabi e urdu. Leggi la guida in lingua

CENTRI ESTETICI/SALONI DI ACCONCIATURA:
I. LINEE GUIDA SICUREZZA PER IL SETTORE BENESSERE
II. CARTELLO INFORMATIVO PER L’ACCESSO DEI CLIENTI
III. CARTELLI INFORMATIVI CON PRESCRIZIONI ANTI COVID-19 IN LINGUA
IV. CARTELLI INFORMATIVI CON PRESCRIZIONI PER IL LAVAGGIO DELLE MANI
V. INFORMATIVA SUI RISCHI DA SARS-COV-2
VI. MODULO PER LA REGISTRAZIONE DEI PROCESSI DI SANIFICAZIONE  
VII. RIMOZIONE GUANTI

INAIL – Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 nel settore della cura della persona
PROTOCOLLO SICUREZZA – Misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro
ORDINANZA REGIONE LOMBARDIA  N. 547 DEL 17/05/20 – Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica 

TORNA SU