Cerca:
Home Davide Macchi eletto presidente nazionale di Confartigianato per il settore degli impianti elettrici

Davide Macchi eletto presidente nazionale di Confartigianato per il settore degli impianti elettrici

foto_davide_macchiDavide Macchi, referente per la categoria impianti elettrici di Confartigianato Imprese Varese e Confartigianato Lombardia, è stato eletto all’unanimità Presidente nazionale di Confartigianato Imprese per il settore impianti elettrici.
Macchi, nato a Busto Arsizio nel 1968, laureato al Politecnico di Milano in Ingegneria Elettrotecnica, consigliere di Confartigianato Varese e imprenditore nell’azienda fondata dal padre Paolo Macchi nel 1964 (la Macchi Paolo & C. ad Arsago Seprio) ha da subito sottolineato la volontà di proseguire con determinazione sul “tema fondamentale della sicurezza elettrica” con uno sguardo rivolto al futuro.

Ringraziando il presidente uscente Adriano Stocco, Macchi ha sottolineato quanto “è fondamentale uno sforzo continuo della categoria verso l’evoluzione tecnologica e normativa, il continuo aggiornamento tecnico e culturale e la capacità di dare risposte alle nuove esigenze di confort e risparmio energetico. Gli installatori sono il soggetto principale di raccordo fra altri mestieri che gravitano, per esempio, sul sistema casa e non solo. Quindi, vogliamo continuare ad essere l’interlocutore primario per la committenza in riferimento agli impianti intesi come sicurezza, fruibilità, efficientamento energetico, confort, controllo e manutenzione. Al tempo stesso siamo gli interlocutori naturali di quei soggetti professionali, come i progettisti ed architetti, per tutti quegli impianti industriali, residenziali e produttivi ove diventa indispensabile la competenza del tecnico elettricista”.

New entry e riconferme, per Confartigianato Imprese Varese, anche a livello regionale:

  • Paolo Rolandi: confermato presidente regionale Confartigianato Meccanica e subfornitura
  • Sandra Landoni: nominata presidente regionale Estetiste
  • Paolo Gasparoli: nominato presidente regionale della categoria Restauratori
TORNA SU