Cerca:
Home “Io uso immuni”: contro i rischi Covid, in azienda è il momento di scaricare la App

“Io uso immuni”: contro i rischi Covid, in azienda è il momento di scaricare la App

2160x1080_everbrite_immuniLa ripresa della diffusione del Coronavirus anche in provincia di Varese, con numeri che si riavvicinano a quelli dei mesi del lockdown, e il rischio concreto di una nuova ondata del contagio, occorre alzare la guardia nei confronti del Covid-19. Uno degli strumenti che abbiamo a disposizione per combattere l’epidemia è la App “Immuni”, che si scarica sul proprio smartphone e che ricorre alla tecnologia per avvertire gli utenti che hanno avuto un’esposizione a rischio, anche se sono asintomatici.

Confartigianato Artser usa la App Immuni e suggerisce a tutti i propri collaboratori e alle aziende associate di scaricarla e utilizzarla. Perché è importante che il Paese possa avvalersi di una forma di tracciamento dei contatti che sia il più possibile efficace, e che eviti ogni rischio di nuovi lockdown. Le nostre imprese hanno già pagato un prezzo troppo caro in seguito alla chiusura delle attività nel corso della prima ondata del Covid-19, e non possiamo permetterci di ritrovarci di nuovo in una situazione simile: per l’economia del nostro territorio sarebbe esiziale.

OGNI STRATEGIA ANTI DIFFUSIONE E’ FONDAMENTALE
E allora dobbiamo sfruttare ogni opportunità che ci viene concessa per fronteggiare la diffusione del virus e per scongiurare un nuovo lockdown. Già oggi i protocolli sanitari obbligatori prevedono, alla presenza di soggetti positivi al Covid-19 all’interno delle imprese, l’adozione di severe misure di tracciamento, contenimento e isolamento fiduciario con gravi effetti sull’organizzazione del lavoro e la continuità dell’attività produttiva. Oltre alle misure di prevenzione individuale, da seguire con rigore, ogni strumento in grado di prevenire il rischio del diffondersi di un focolaio va utilizzato. Ecco perché diventa fondamentale l’uso della app Immuni.

Il funzionamento della App è semplice e sicuro. A chi si è trovato a stretto contatto con un utente risultato positivo al virus del Covid-19, l’app invia una notifica che lo avverte del potenziale rischio di essere stato contagiato. Grazie all’uso della tecnologia Bluetooth Low Energy, questo avviene senza raccogliere dati sull’identità o la posizione dell’utente. Immuni è stata progettata e sviluppata ponendo grande attenzione alla tutela della privacy. I dati, raccolti e gestiti dal Ministero della Salute e da soggetti pubblici, sono salvati su server che si trovano in Italia. I dati e le connessioni dell’app con il server sono protetti.

SICURO E SENZA CONTROINDICAZIONI
I vantaggi di questa applicazione sono molteplici. Gli utenti che vengono avvertiti dall’App di un possibile contagio possono isolarsi per evitare di contagiare altri. Così facendo, aiutano a contenere l’epidemia e a favorire un rapido ritorno alla normalità. Inoltre, venendo informati tempestivamente, gli utenti possono contattare il proprio medico di medicina generale e ridurre così il rischio di complicanze.

La App Immuni è uno strumento semplice, sicuro e senza controindicazioni. Ed è un’arma efficace che abbiamo a disposizione contro il Covid-19. Noi la usiamo e la scarichiamo per vincere questa difficile sfida.

TORNA SU