Cerca:
Home Sempre dalla parte delle imprese: dalla formazione d’eccellenza alla finanza, gli strumenti anti-crisi

Sempre dalla parte delle imprese: dalla formazione d’eccellenza alla finanza, gli strumenti anti-crisi

Dipendenti indossano mascherine e guanti protettivi a prevenzione della diffusione del Covid-19, durante il turno di lavoro, presso lo stabilimento industriale di packaging farmaceutico Eurpack di Aprilia, Roma. 21 aprile 2020 ANSA/MASSIMO PERCOSSI

#Rassegnastampa

GIORGIO MERLETTI: UN IMPRENDITORE-PRESIDENTE CONTRO LE CRISI
Racconta dei suoi mandati da presidente di Confartigianato Imprese, delle sue radici varesine, del suo cuore che batte per la sua azienda e di tre crisi «messe in fila: dal 2008 ad oggi, e finisco con una pandemia». Così Giorgio Merletti sui canali Facebook e Youtube di Confartigianato Varese e sulla Prealpina. Che scrive dell’amore e della passione di questo presidente per il suo lavoro e per i suoi imprenditori (Confartigianato ne riunisce più di 700mila su tutto il territorio nazionale) e un po’ meno per il Governo. Che «in dieci giorni ci fa trovare tra le mani tre Dpcm e che ha buttato al vento la possibilità di ottenere un anticipo del 10 per cento sui soldi che dovrebbero arrivare dall’Europa». Il risultato? Imprese meno fiduciose.

NASCE IPE: FORMAZIONE E COMPETENZE PER L’IMPIANTISTA ANTI-CRISI
Imprese di Provata Eccellenza (
Ipe) è l’ultimo dei progetti nati da Confartigianato Varese. Un “pacchetto” di nozioni che aiutano l’aggiornamento dell’imprenditore e dei suoi collaboratori ma anche, e soprattutto, un percorso studiato per combinare conoscenze e competenze. Per “scalare” la concorrenza, anche nell’ambito delle riqualificazioni edilizie, e dare sicurezza al cliente in fatto di qualità e riconoscibilità. Leggete qui: https://tinyurl.com/y2u8x7pg.
Ne parliamo mercoledì 25 novembre, alle ore 12, sui canali Facebook e Youtube di Confartigianato Varese con Elena Ambrosoli (Chief manager Marketing e Commerciale Confartigianato Artser), Gianluca Ruggieri (ricercatore Dipartimento scienze teoriche e applicate Università dell’Insubria), Alberto Scazzosi e Elena Iantosca (dell’impresa Scazzosi Carlo Alberto).

FINANZA ALTERNATIVA: NUOVA LINFA ALLE PMI
Come sostenere le piccole e medie imprese con strumenti e strategie alternative al tradizionale sistema bancario?
Quali le opportunità che si stanno delineando di questi tempi e che possono essere afferrate anche dalle Pmi? Il nostro sistema produttivo è pronto al cambiamento? Ne parliamo giovedì 26, alle ore 12, con una diretta sui canali Facebook e Youtube di Confartigianato Varese. Con noi l’avvocato Giovanni Marra, il consulente aziendale Antonio Belloni e poi Edoardo Reggiani, Head of Business, Development & Innovation BacktoWork.

GIUSTIZIA LENTA, ECONOMIA FERMA
Ne scrive il Corriere della Sera: «In Italia, il tempo mediamente necessario per la risoluzione di una causa civile e commerciale è di 527 giorni. Siamo secondi in Europa dopo la Grecia. Con i tre gradi di giudizio strappiamo il primo posto: sette anni e tre mesi in media». Una giustizia che funziona aiuta la crescita ed è condizione irrinunciabile per ottenere l’insieme dei prestiti europei. Prosegue il Corsera: «L’Italia è la più lenta del Continente, con oltre 3 milioni di cause civili e commerciali pendenti». Non è solo una questione di risorse: «La Svizzera con gli stessi soldi (0,2% di Pil) è quattro volte più veloce di noi».

A GALLARATE SI FERMANO LE IMPOSTE
Nel bilancio 2021, «aliquote Imu e addizionale Irpef non subiranno rialzi rispetto al passato. Anche i valori della tassa rifiuti (Tari) vengono confermati ai valori pre-Covid – scrive la Prealpina – anche se il Comune di Gallarate non nasconde che la sforbiciata alla Tari, che quest’anno ha fatto risparmiare alle aziende 930mila euro, potrebbe essere una delle strategie da riproporre al bisogno per fronteggiare la crisi da pandemia. Resta da capire, però, in quale misura. Una certezza c’è: se un cittadino si è sposato quest’anno o ha avviato un’unione civile, il Comune gli applicherà uno sconto di 40 euro sulla tassa rifiuti da pagare nel 2021».

TORNA SU