Austria, legge sugli imballaggi: le modifiche dal 2023

 

A partire dal 1° gennaio 2023, i distributori devono nominare un rappresentante autorizzato se spediscono in Austria

L'ordinanza austriaca sugli imballaggi (VerpackungsVO) del 2014 regola le basi per una concorrenza leale nella gestione dei rifiuti di imballaggi domestici in Austria. Tra le altre cose, ci sono le specifiche per la registrazione degli imballaggi nei sistemi di raccolta e riciclaggio. Si dividono in imballaggi domestici e imballaggi commerciali. Questa ordinanza sarà ora modificata a partire dal 1° gennaio 2023.

Modifiche per gli operatori dei marketplace elettronici

Analogamente a quanto è obbligatorio in Germania dal luglio di quest'anno, anche gli operatori dei mercati online (come Amazon, Ebay o Zalando) sono ora obbligati in Austria a controllare i propri venditori in merito ai loro obblighi legali. Devono verificare se i trader sono correttamente registrati sulla piattaforma corrispondente. In caso di prove mancanti, devono agire ed escludere questi produttori dall'uso del loro mercato. In caso contrario, potrebbero incorrere in sanzioni.

Modifiche in base all'obbligo di segnalazione

Per tutti i distributori di imballaggi riutilizzabili, imballaggi per la vendita e determinati prodotti in plastica monouso si applicherà un nuovo obbligo di segnalazione. Tale obbligo entrerà in vigore anche il 15 marzo dell'anno successivo (ovvero a partire da marzo 2023).

Modifiche per i distributori esteri

I distributori stranieri ora non possono più registrarsi direttamente con un sistema duale in Austria.

A partire dal 1° gennaio 2023, devono nominare un rappresentante autorizzato se spediscono in Austria e mettono in circolazione gli imballaggi di conseguenza. Questa autorizzazione deve essere autenticata da un notaio.

Già dal 03 luglio 2021 in Austria vige un divieto di importazione di prodotti in plastica usa e getta come cotton fioc, posate usa e getta, cannucce, ecc. prodotti in plastica come salviettine umidificate, palloncini, ecc. in Austria.

Chi può essere autorizzato? E perché questi cambiamenti?

Ai sensi dell'articolo 16 dell'ordinanza austriaca sugli imballaggi, le persone fisiche o giuridiche con sede legale in Austria e che hanno un indirizzo nazionale per la notifica possono fungere da rappresentanti autorizzati.

In particolare, sarà responsabile dell'adempimento degli obblighi di licenza di imballaggio del rivenditore online e fungerà da referente per le comunicazioni ufficiali. Inoltre, deve eseguire i rapporti obbligatori sulla quantità di imballaggi ed è quindi considerato il rappresentante del rivenditore estero. Ciò ha lo scopo di garantire un migliore controllo normativo e azioni e licenze legalmente conformi.

A proposito, la nomina di un rappresentante autorizzato è già possibile dal 1° ottobre 2022 e diventerà giuridicamente effettiva il 1° gennaio 2023.

Fonte: https://www.bmk.gv.at/en.html

 

Servizi correlati

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Settembre 2022

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più

Bando Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale

Una delle prime misure del PNRR dedicate alle imprese, rappresenta un'importate...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Gennaio 2022

Di seguito una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali...
Scopri di più

Corsi Export - Fare business in Medio Oriente, Negoziazione ed Export Control
| Seconda edizione |

L’Area Business Internazionale e la Scuola di Formazione Artser offrono alle imprese...
Scopri di più

Bando Contributi per la partecipazione a fiere all’estero e internazionali in Italia

La Camera di Commercio di Varese ha stanziato 200.000 euro a sostegno della partecipazione...
Scopri di più

Taglia i costi della contabilità - OFFERTA LIMITATA

Se scegli di aderire a questa offerta limitata entro il 30 luglio 2021 potrai tagliare i...
Scopri di più

BANDI, CONTRIBUTI, AGEVOLAZIONI E SERVIZI FINANZIARI
PER LA TUA IMPRESA

Ti aiutiamo a sviluppare il tuo progetto  individuando bandi,...
Scopri di più

Servizio Estero - International Business Staff

Orientamento e check up per la valutazione dei mercati e delle migliori modalità di...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Analisi finanziaria

Consulenti esperti visitano le imprese e ne analizzano: redditività, liquidità,...
Scopri di più

Bando internazionalizzazione - Camera di Commercio di Pavia

Per rafforzare la capacità delle MPMI della provincia di Pavia di operare sui mercati...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Ottobre 2022

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più

Contributi a fondo perduto per la formazione 2022 - 2023

Con i contributi a fondo perduto messi a disposizione da Camera di Commercio di Varese per...
Scopri di più

Contributi Formazione 2022/2023: scegli i corsi finanziati per te e i tuoi dipendenti

Scegli di aggiornarti e di ridurre i costi con i contributi messi a disposizione dalla...
Scopri di più

Bando Disegni + 2022

Il Bando Disegni + 2022 supporta le imprese di micro, piccola e media dimensione nella...
Scopri di più