Bonus edilizi: obbligo di indicare in fattura il CCNL applicato

 

All'atto di affidamento dei lavori di importo superiore ai 70mila euro

A partire dai lavori avviati successivamente al 27 maggio 2022 di importo superiore a 70.000 euro sarà necessario riportare il contratto collettivo applicato nell’atto di affidamento dei lavori e nelle fatture elettroniche emesse, al fine di poter usufruire dei bonus edilizi.

Il riconoscimento dei bonus fiscali e la cessione del relativo credito, per interventi in edilizia di importo superiore a 70.000 euro sono infatti subordinati all’applicazione dei contratti collettivi del settore edile, nazionale e territoriali, stipulati dalle associazioni datoriali e sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Quali sono gli incentivi interessati?
  • Art. 119 D.L. 34/2020 - Incentivi per l'efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici
  • Art. 119-ter D.L. 34/2020 - Detrazione per gli interventi finalizzati al superamento e all'eliminazione di barriere architettoniche
  • Art. 120 D.L. 34/2020 - Credito d'imposta per l'adeguamento degli ambienti di lavoro
  • Art. 121 D.L. 34/2020 - Opzione per la cessione o lo sconto in luogo delle detrazioni fiscali
  • Art. 16, c. 2 D.L. 63/2013 conv. L. 90/2013 - Bonus mobili
  • Art. 1, c. 12 L. 205/2017 - Bonus verde
  • Art. 1, c. 219 L. 160/2019 - Bonus facciate
Quali sono i lavori edili interessati 

I lavori edili interessati dagli incentivi sono quelli riportati nell’allegato X al D.lgs. 81/2008, di importo superiore a 70.000 euro: 

  1. I lavori di costruzione, manutenzione, riparazione, demolizione, conservazione, risanamento, ristrutturazione o equipaggiamento, la trasformazione, il rinnovamento o lo smantellamento di opere fisse, permanenti o temporanee, in muratura, in cemento armato, in metallo, in legno o in altri materiali, comprese le parti strutturali delle linee elettriche e le parti strutturali degli impianti elettrici, le opere stradali, ferroviarie, idrauliche, marittime, idroelettriche e, solo per la parte che comporta lavori edili o di ingegneria civile, le opere di bonifica, di sistemazione forestale e di sterro.
  2. Sono, inoltre, lavori di costruzione edile o di ingegneria civile gli scavi, ed il montaggio e lo smontaggio di elementi prefabbricati utilizzati per la realizzazione di lavori edili o di ingegneria civile. 

Per le verifiche circa la corretta applicazione del contratto collettivo applicato, l’Agenzia delle Entrate si avvale dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, dell’Inps e delle Casse edili.

I soggetti deputati ad apporre il visto di conformità dovranno verificare tra gli altri anche questi nuovi obblighi: indicazione del contratto collettivo applicato nell’atto di affidamento dei lavori e sulle fatture elettroniche.

Esempio di indicazione in fattura:

Cod. articolo 

Descrizione

Quantità

 

Prezzo uni.

Sc.

Importo

Iva

 

Intervento di recupero della facciata esterna del condominio Le Mimose sito in Varese Via delle Viole. 
Opere di tinteggiatura facciate esterne e gronde in legno

Ai fini prescritti dall'art. 1, c. 43bis L. 234/2021 si attesta che il CCNL applicato nell'esecuzione dei lavori è il seguente: _____________________

  75.000,00   75.000,00 22%



Ricordiamo anche che:

  • per i lavori pubblici e
  • per i lavori privati con valore dell’opera uguale o superiore a €. 70.000

per i quali la denuncia di inizio lavori sia effettuata alla Cassa Edile/Edilcassa territorialmente competente dal 1.11.2021 si applica il DURC di congruità, volto a verificare la congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione dei lavori.

Il fine della norma è di mantenere sul mercato del lavoro le sole aziende che operano nella legalità e che risultano regolari con il versamento dei contributi dovuti.

Servizi correlati

Consulenza fiscale

Commercialisti, consulenti e professionisti nella gestione tributaria e fiscale, a disposizione...
Scopri di più

Regimi contabili

Il regime contabile di un’impresa, lavoratore autonomo o professionista, può...
Scopri di più

Analisi finanziaria

Consulenti esperti visitano le imprese e ne analizzano: redditività, liquidità,...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Fatturazione Elettronica - MYeBox

Fatturazione elettronica , uno strumento innovativo per la gestione dei corrispettivi...
Scopri di più

Redazione di bilancio

I nostri commercialisti accompagnano le aziende, di qualsiasi dimensioni esse siano, in una...
Scopri di più

Help Superbonus 110%

Il Superbonus 110% rappresenta una grande opportunità per il rilancio delle imprese...
Scopri di più

Rimborso accise sul gasolio per autotrazione

Le imprese che esercitano attività di trasporto merci in conto proprio e/o in conto...
Scopri di più

Credito agevolato e contributi

Assistiamo le imprese ad  accedere alle agevolazioni  al credito e ai bandi previsti...
Scopri di più

Scontrino Elettronico - MYeBox

Memorizzare elettronicamente e trasmettere telematicamente i dati relativi ai corrispettivi...
Scopri di più

Bando Economia Circolare Lombardia 2022

Favorire la transizione delle piccole e medie imprese lombarde verso un modello di economia...
Scopri di più

Bando Fai Credito Rilancio 2022

Per prevenire le crisi di liquidità e migliorare le condizioni di accesso al credito...
Scopri di più

Bonus Export digitale 2022

I "bonus export digitale" sono contributi finalizzati a sviluppare...
Scopri di più

Bando Impianti innovativi a biomassa

Il bando di Regione Lombardia è destinato a  incentivare la sostituzione degli...
Scopri di più