Gli acquisti di beni o servizi presso privati non rientrano nel campo di applicazione IVA

 

Gli acquisti da privati scontano l'imposta di registro proporzionale

Gli acquisti di beni o servizi presso privati non rientrano nel campo di applicazione dell'IVA per carenza del presupposto soggettivo.

Sono esempi di acquisti da privati:

  • l'acquisto di beni presso una persona fisica che opera al di fuori della propria attività professionale o imprenditoriale;
  • l'acquisizione in locazione di un immobile da un ente non commerciale ex art. 4 co. 4 del DPR 633/72 che effettua l'operazione nell'ambito dell'attività istituzionale (C.M. 21.6.91 n. 31).

Non essendo previsto, in tali ipotesi, l'obbligo di emissione della fattura, solitamente l'operazione è documentata mediante il rilascio di una ricevuta (o quietanza) nella quale viene specificato il tipo di bene ceduto o servizio reso, con l'indicazione che trattasi di un'operazione fuori campo IVA.
Di conseguenza, non sussiste l'obbligo, per il cessionario o committente, di annotare l'operazione ai fini IVA, ma il documento deve essere conservato ai sensi dell'art. 39 del DPR 633/72 e assume rilevanza ai fini della contabilità generale per le imposte dirette.

Imposta di registro

Gli acquisti da privati, in virtù del principio di alternatività IVA-registro di cui all'art. 40 del DPR 131/86, scontano l'imposta di registro proporzionale, ove si tratti di cessioni o prestazioni contemplate dal DPR 131/86 (come, ad esempio, le locazioni di fabbricati o le cessioni di
fabbricati).

Cessioni di beni acquistati presso privati

In termini generali, le cessioni di beni acquistati presso privati sono soggette ad IVA ove effettuate da soggetti passivi d'imposta. Non si applica, in tal caso, il regime di esenzione previsto dall'art. 10 co. 1 n. 27-quinquies del DPR 633/72. In base a tale disposizione sono esenti da IVA le sole
cessioni aventi ad oggetto beni per i quali l'imposta non è stata detratta, all'atto dell'acquisto, in quanto indetraibile ai sensi degli artt. 19, 19-bis1 e 19-bis2 del DPR 633/72. La previsione non si estende, dunque, alle ipotesi in cui l'IVA non è stata detratta in quanto non applicata a monte dal
cedente (ris. 194/E/2002).

Rivendita di beni mobili usati

Nel caso di beni mobili usati, nonché di oggetti d'arte, di antiquariato e da collezione acquistati presso privati (o soggetti equiparati) successivamente ceduti nel territorio dello Stato o della UE, alla rivendita si applica il regime del margine di cui al DL 41/95, in base al quale
l'imposta dovuta è calcolata non sull'intero prezzo di vendita, bensì sull'utile risultante a favore dell'operatore economico dopo la rivendita dei beni stessi, ossia sulla differenza fra il prezzo di vendita dei beni e quello di acquisto maggiorato dei costi di riparazione e accessori.

Autoconsumo

Se un soggetto passivo IVA acquista beni per la propria attività presso privati e, successivamente, li destina all'uso o al consumo personale o familiare, ovvero ad altre finalità estranee all'attività soggetta ad IVA, si realizza un'operazione fuori campo IVA ex art. 2 co. 2 n. 5 del DPR 633/72
(R.M. 17.4.98 n. 28).
Le assegnazioni di beni ai soci da parte di società di ogni tipo, realizzando un'ipotesi di destinazione a žfinalità estranee all'esercizio d'impresa, sono ordinariamente soggette ad IVA. Tuttavia, qualora i beni oggetto di assegnazione siano stati acquistati presso privati l'operazione non è soggetta ad imposta ai sensi dell'art. 2 co. 2 n. 5 del DPR 633/72.

Servizi correlati

Taglia i costi della contabilità - OFFERTA LIMITATA

Se scegli di aderire a questa offerta limitata entro il 30 luglio 2021 potrai tagliare i...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Consulenza fiscale

Commercialisti, consulenti e professionisti nella gestione tributaria e fiscale, a disposizione...
Scopri di più

Regimi contabili

Il regime contabile di un’impresa, lavoratore autonomo o professionista, può...
Scopri di più

Redazione di bilancio

I nostri commercialisti accompagnano le aziende, di qualsiasi dimensioni esse siano, in una...
Scopri di più

Analisi finanziaria

Consulenti esperti visitano le imprese e ne analizzano: redditività, liquidità,...
Scopri di più

Scontrino Elettronico - MYeBox

Memorizzare elettronicamente e trasmettere telematicamente i dati relativi ai corrispettivi...
Scopri di più

Credito agevolato e contributi

Assistiamo le imprese ad  accedere alle agevolazioni  al credito e ai bandi previsti...
Scopri di più

Bando internazionalizzazione - Camera di Commercio di Pavia

Per rafforzare la capacità delle MPMI della provincia di Pavia di operare sui mercati...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Ottobre 2022

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più

Contributi a fondo perduto per la formazione 2022 - 2023

Con i contributi a fondo perduto messi a disposizione da Camera di Commercio di Varese per...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Settembre 2022

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più

Contributi Formazione 2022/2023: scegli i corsi finanziati per te e i tuoi dipendenti

Scegli di aggiornarti e di ridurre i costi con i contributi messi a disposizione dalla...
Scopri di più

Bando Disegni + 2022

Il Bando Disegni + 2022 supporta le imprese di micro, piccola e media dimensione nella...
Scopri di più

Bando Marchi + 2022

Il bando intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei...
Scopri di più