Bonus 200 euro autonomi e professionisti: i contenuti e le modalità

 

In attesa della pubblicazione in Gazzetta anticipiamo i contenuti dell'indennità una tantum voluta dal Decreto Aiuti

Per attenuare gli effetti del caro-vita il Decreto Aiuti  (DL n. 50/2022), come modificato dalla legge di conversione e dal successivo DL n. 115/2022, all’articolo 33, ha istituito un Fondo per un'indennità una tantum di 200 euro ai lavoratori autonomi e ai professionisti. I criteri e le modalità per la concessione dell'indennità devono essere stabiliti con specifico decreto, non ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. 

Ne illustriamo sinteticamente i contenuti, in attesa della pubblicazione del Decreto in Gazzetta - che nel frattempo potrebbe subire qualche modifica - e della data di apertura della presentazione della domanda in via telematica. 

Stiamo predisponendo un apposito tutorial affinché gli aventi diritto al bonus siano in grado di procedere autonomamente alla richiesta all'INPS. Si consiglia, nel frattempo di dotarsi o recuperare il Pin Inps per l’accesso al portale.

Beneficiari e requisiti

Sono destinatari dell’indennità una tantum i lavoratori autonomi e i professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS nonché i liberi professionisti iscritti alle relative Casse di previdenza in possesso dei requisiti:

  • aver percepito, nel periodo d’imposta 2021, un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro,
  • essere già iscritti alle gestioni previdenziali di riferimento alla data del 18 maggio 2022 (entrata in vigore del DL n. 50/2022), con partita IVA attiva e attività lavorativa avviata entro la stessa data,
  • aver effettuato, entro il 18 maggio 2022, almeno un versamento, totale o parziale, per la contribuzione dovuta alla gestione di iscrizione per la quale è richiesta l’indennità, con competenza a decorrere dall’anno 2020.
Misura e caratteristiche 

L’indennità del bonus una tantum, che è corrisposta a domanda, è pari a 200 euro ed è incompatibile con le indennità previste per i pensionati ed altre categorie di lavoratori. Il bonus non costituisce reddito ai fini fiscali né ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali ed è corrisposto una sola volta.

Presentazione delle domande

Ai fini del riconoscimento il beneficiario deve presentare domanda all’ente di previdenza a cui è iscritto.
Nel caso in cui l’interessato sia iscritto contemporaneamente a una delle gestioni previdenziali dell’INPS e a una delle Casse di previdenza dei liberi professionisti, l’istanza dovrà essere presentata esclusivamente all’INPS.

Verifica dei requisiti ed erogazione

L’indennità è corrisposta sulla base dei dati dichiarati ed è soggetta alla successiva verifica.
Nel caso in cui non si riscontri la sussistenza dei requisiti per l’ammissione al beneficio viene avviata la procedura di recupero.
L'indennità viene erogata in ordine cronologico delle domande presentate e accolte sulla base del procedimento di verifica della sussistenza dei requisiti per l’ammissione e nell’ambito della procedura di monitoraggio.

Servizi correlati

Taglia i costi della contabilità - OFFERTA LIMITATA

Se scegli di aderire a questa offerta limitata entro il 30 luglio 2021 potrai tagliare i...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Bando Formare per Assumere

Con decreto n. 9190 del 6 luglio 2021, Regione Lombardia ha approvato il...
Scopri di più

Regimi contabili

Il regime contabile di un’impresa, lavoratore autonomo o professionista, può...
Scopri di più

Analisi finanziaria

Consulenti esperti visitano le imprese e ne analizzano: redditività, liquidità,...
Scopri di più

DVR - Documento di Valutazione dei Rischi

Il DVR , Documento di Valutazione dei Rischi  contiene i rischi e le misure preventive per...
Scopri di più

Consulenza fiscale

Commercialisti, consulenti e professionisti nella gestione tributaria e fiscale, a disposizione...
Scopri di più

Redazione di bilancio

I nostri commercialisti accompagnano le aziende, di qualsiasi dimensioni esse siano, in una...
Scopri di più

Help Superbonus 110%

Il Superbonus 110% rappresenta una grande opportunità per il rilancio delle imprese...
Scopri di più

Credito agevolato e contributi

Assistiamo le imprese ad  accedere alle agevolazioni  al credito e ai bandi previsti...
Scopri di più

Credito garantito: QuiCredito

Assistiamo le PMI nell’ottenimento della migliore soluzione di credito garantito, al...
Scopri di più

Aprire una ditta individuale

La ditta individuale è sicuramente la forma d'impresa più utilizzata....
Scopri di più

Aprire un'impresa familiare

Un'impresa è detta familiare quando i familiari dell'imprenditori iniziano a...
Scopri di più

Aprire una società di capitali

Le Società di Capitali sono enti commerciali con personalità giuridica ...
Scopri di più

Emissioni in atmosfera

Ogni azienda per essere operativa è tenuta ad ottenere una preventiva autorizzazione per...
Scopri di più