Cancellazione dal Registro Fgas: il Ministero avvia la procedura

 

Il provvedimento riguarda i soggetti che non hanno concluso l’iter di certificazione

Il Ministero dell’Ambiente ha comunicato l’avvio della procedura di cancellazione automatica dal Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate dei soggetti iscritti nelle apposite sezioni del Registro Fgas, che non hanno concluso l’iter di certificazione nelle modalità previste.

Il Ministero ha pubblicato l’elenco delle imprese e delle persone che verranno eliminate dal Registro al termine dei 45 giorni dalla data di pubblicazione avvenuta il 12 febbraio. Dopo tale termine le persone fisiche e le imprese negli elenchi dovranno procedere ad una nuova registrazione per poter avviare nuovamente l’iter di certificazione/attestazione e poter operare con gli Fgas.

Il provvedimento riguarda le imprese che, con l’entrata in vigore del regolamento DPR 146/2018 e il precedente DPR 43/2012, si erano iscritte al portale Fgas attraverso la Camera di Commercio, ma che non hanno completato l’iter di certificazione presso uno degli Enti certificatori autorizzati, con il conseguimento del patentino Fgas (per le persone) e della Certificazione dell’impresa.

Le persone e le imprese iscritte al Registro telematico nazionale alla data di entrata in vigore dei decreti, avevano l’obbligo di conseguire i certificati entro otto mesi a partire dal 24 gennaio 2019 (data dell’entrata in vigore del DPR 146/2018); stessa scadenza valeva per i nuovi iscritti. Il mancato rispetto di tale termine comportava la decadenza dell’iscrizione della persona fisica e dell’impresa dal Registro telematico nazionale. Con questo provvedimento, il Ministero dell’Ambiente ha dato quindi seguito a quanto previsto dal DPR 146/2018.

Le imprese che stanno completando l’iter di certificazione e che rientrano nel regolare periodo di 8 mesi dall’iscrizione, non subiranno nessuna cancellazione.
Le sanzioni amministrative e pecuniarie per chi opera senza regolare certificazione vanno da 10.000 a 100.000 euro (art. 8 del Dlgs 163/2019).

Le persone o le imprese non in regola possono contattare i nostri esperti per verificare la loro posizione e valutare come evitare la cancellazione. 

Servizi correlati

Certificazione F-Gas e gestione Banca Dati

La certificazione F-Gas o "Patentino Frigoristi" è un documento obbligatorio ...
Scopri di più

Marcatura CE e direttiva macchine

Il bisogno di innovare strumenti e macchinari per rispondere alle richieste del sistema...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Rilascio attestazione capacità finanziaria autotrasportatori

Siamo in grado di assistere le imprese a dimostrare la capacità finanziaria mediante...
Scopri di più

Certificazione ISO 9001

Ottenere un Sistema Qualità in azienda è un passo importante, che implica ...
Scopri di più

Certificazione UNI EN ISO 14001:2015

Questa certificazione fornisce alle aziende la metodologia per gestire nel modo più...
Scopri di più

Certificazione UNI EN ISO 45001:2018

I nostri esperti specializzati in materia di ambiente e sicurezza sul lavoro ti...
Scopri di più

OT23 (ex OT24)

L'Inail premia con uno "sconto" denominato " oscillazione per prevenzione...
Scopri di più

Certificazioni di Qualità ISO

ISO 14001, 45001, 9001. Sosteniamo le imprese nella certificazione per aggiungere valore...
Scopri di più