Come sfruttare le piattaforme per l’export: i consigli dell’export specialist

 

Per le fiere, le missioni e gli investimenti ora ci sono siti web e applicazioni per smartphone

Il Covid19 sta bloccando molte delle attività pianificate e dedicate all’export. Come è possibile sostituire le fiere e le missioni? Si possono salvare gli investimenti già fatti? Come si possono valorizzare i contatti già presi? Come prima soluzione, Matteo Campari, responsabile estero di Confartigianato Imprese, segnala le piattaforme B2B.

Matteo, di cosa si tratta?

Le piattaforme, chiamate in inglese marketplace, sono siti web o applicazioni per smartphone tramite le quali si possono fare affari, vendendo o comprando.

Come funzionano?

Sono dette two sided network perché fanno incontrare acquirenti e venditori, produttori e clienti. Sono usate sia da chi vende ai clienti ed agli utilizzatori finali, sia da chi vende una componente del prodotto finale ad un cliente professionale, ad un’azienda.

Cosa c’entrano con l’export?

In queste settimane le consuete attività commerciali dedicate all’estero, come le fiere o le missioni, sono bloccate. Una soluzione efficace è imparare a sostituirle con le attività sul web. E le piattaforme web (sia per i B2B che per i B2C) sono strumenti pensati e utili proprio a questo. Ad incontrare i clienti senza spostarsi.

Si tratta di eCommerce?

Si, per quelle aziende che cercano di vendere direttamente ai consumatori sì. Se non hanno tempo o risorse per creare il proprio sito eCommerce, accedono alle piattaforme, si registrano, vi inseriscono i propri prodotti e realizzano una mini-campagna di marketing. Il tutto con facilità e soprattutto senza investimenti impegnativi. Poi va considerato che le piattaforme si “fanno pagare” trattenendo una piccolissima percentuale sul venduto. E le campagne ormai sono molto economiche perché si fanno sui social.

Ce ne sono solo per clienti generalisti?

No, anzi! Ci sono piattaforme generaliste e piattaforme specializzate. Poi ce ne sono alcune che sono di riferimento per specifici mercati, sia di settore che geografici. Ce ne sono per prodotti generalisti, specializzati, ed anche per i servizi.

Cosa altro offre il web?

Fin qui abbiamo parlato di vendere tramite le piattaforme. Ma un’alternativa è farlo con il proprio sito eCommerce, e un’altra è fare gli incontri commerciali sul web. 

Servizi correlati

Analisi e sviluppo dei mercati all'estero

Orientamento e check up per la valutazione dei mercati e delle migliori modalità di...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Tutti i bandi e i contributi

Hai intenzione di  investire in sviluppo, innovazione, internazionalizzazione  e...
Scopri di più

InnoVaUp

Competitività, leadership tecnologica, incremento della competitività e sviluppo...
Scopri di più