Esportare in Estonia col favore del web

 

Da più di dieci anni ha un tasso di esportazioni e importazioni che cresce costantemente

L’Estonia è un piccolo paese tra il Mar Baltico e il Golfo di Finlandia, con solo un milione e trecentomila abitanti. Ma fa parte dell’Europa ed è tra i paesi che utilizzano l’euro.

Da più di dieci anni ha un tasso di esportazioni e importazioni che cresce costantemente, e manifesta la voglia della sua popolazione di agganciarsi in ogni modo all’Europa.

Nel 2019 le esportazioni italiane in Estonia pari a 462,33 milioni di euro hanno registrato un andamento analogo in termini di valore rispetto al 2018. Nel periodo di riferimento le nostre importazioni dal Paese sono ammontate a 144,16 milioni di euro e registrano un aumento sull’anno del 4%. Nel 2019 il saldo commerciale presenta un avanzo per l’Italia di 318,2 milioni di euro (fonte Ice – Info Mercati Esteri).

Perché esportare in Estonia?  

I motivi per cui le pmi italiane possono trovare molte opportunità nei rapporti commerciali con l’Estonia derivano da molti fattori, tra cui la sua buona posizione geografica, la diffusione della lingua inglese (parlata da oltre il 60% della popolazione) e la sua stabilità in termini politici.

 

Ma il vantaggio più grande è sicuramente l’agilità con cui il paese e la sua popolazione si muovono con gli strumenti informatici. Il paese è digitalmente agile. E ciò consente di connettersi facilmente con i mercati esteri, anche in condizioni difficili come quelle attuali.

Questo vantaggio deriva dagli ingenti investimenti in soluzioni IT e infrastrutture digitali realizzate negli ultimi anni, con un impatto sia sul privato che sulla pubblica amministrazione.

Food e meccanica

Il food e la moda sono i settori con maggiori opportunità nel mercato estone. Ma tra le principali voci dell’export italiano in rapporto al valore complessivo delle merci esportate ci sono anche i macchinari ed apparecchiature con una quota del 18,6% sul totale.

Così come le apparecchiature elettriche e quelle per uso domestico non elettriche (8,2%), i prodotti chimici (7,8%), gli autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (6,2%), gli articoli di abbigliamento e prodotti della metallurgia (6,1%). (fonte Ice – Info Mercati Esteri).

B2B online

Di fronte a questi elementi di vantaggio, risulta naturale proporsi al mercato estone avvalendosi proprio degli strumenti digitali.

I B2B online, per esempio, sono lo strumento ideale, considerata la fruibilità degli strumenti digitali in Estonia e della facilità e velocità con cui realizzarli.

Per le pmi italiane, incontrarsi in diretta sul web significa presentare con chiarezza tutte le qualità dei propri prodotti, e stabilire un rapporto diretto e costruttivo con una business community aperta e disponibile, soprattutto con gli imprenditori italiani.

Verranno presto presentate alcune opportunità concrete.

Servizi correlati

Analisi e sviluppo dei mercati all'estero

Orientamento e check up per la valutazione dei mercati e delle migliori modalità di...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Tutti i bandi e i contributi

Hai intenzione di  investire in sviluppo, innovazione, internazionalizzazione  e...
Scopri di più

InnoVaUp

Competitività, leadership tecnologica, incremento della competitività e sviluppo...
Scopri di più