Il mercato polacco oggi e le prospettive future

 

Intervista a Karolina Kaptur e Adam Sobieszkoda di AHP International

I dati economici sulla Polonia sono positivi: cresce è sostenuta da produttività e produzione industriale. Per questo il Paese è ricco di opportunità per le aziende manifatturiere e non solo e l'Italia rappresenta un fornitore importantissimo. Approfondiamo l'argomento con Karolina Kaptur e Adam Sobieszkoda di AHP International, partner di Artser nei progetti di sviluppo export sul mercato polacco.

Karolina, perchè la Polonia è un importante mercato di sbocco?

La Polonia con una popolazione di 38 milioni di persone è il più grande mercato dell'Europa centro-orientale. L'economia polacca rappresenta circa il 36% della quota del PIL dell'intera regione. La Polonia ha anche goduto di una forte crescita economica per 30 anni, superando il 4% negli ultimi anni precedenti la pandemia COVID-19. Il Paese si è inoltre dimostrato relativamente immune dalla crisi provocata dalla pandemia.

Per quanto riguarda il commercio internazionale, l'economia polacca è strettamente integrata con le catene del valore europee e globali. Il principale partner commerciale della Polonia è la Germania con circa una quota del 25% nell'esportazione e importazione polacca, seguita da Regno Unito, Repubblica Ceca e Francia.

L'Italia è uno dei principali partner commerciali della Polonia: è al 5 ° posto in termini di esportazioni (4,6% dell'export totale della Polonia) e 4 ° in termini di importazioni (5,1% dell'importazione totale).

I prodotti importati più frequentemente dall'Italia in Polonia sono: macchinari e attrezzature, mezzi di trasporto, metalli e prodotti metallurgici e prodotti chimici. La Polonia esporta in Italia principalmente attrezzature per il trasporto, alimenti e bevande, metalli e prodotti metallurgici ed elettrodomestici.

Adam, la Polonia è un grande Paese, ma quali sono le vocazioni industriali prevalenti nelle diverse regioni?

I principali centri regionali della Polonia che detengono la quota più alta del PIL e della produzione sono:

Voivodato della Mazovia e agglomerato di Varsavia, Voivodato di Wielkopolskie (capoluogo: Poznań), Polonia sud-orientale e sud-occidentale (città principali: Breslavia-Katowice-Cracovia-Rzeszów).

Il profilo dei centri regionali e le loro vocazioni industriali sono:

  • 1 - Voivodato della Mazovia e agglomerato di Varsavia: industria automobilistica, macchine agricole, industria elettronica, industria petrolchimica, industria farmaceutica e cosmetica, industria alimentare, industria dei macchinari.
  • 2 -Voivodato della Wielkopolskie: industria alimentare, industria tessile, materiale elettrico, industria del mobile, industria automobilistica.
  • 3 - Polonia sud-orientale e sud-occidentale: industria automobilistica, IT / TIC, industria alimentare, industria dei macchinari e elettromeccanica, industria dell'acciaio e del carbone, metallurgia e prodotti in metallo, lavorazione delle materie plastiche, apparecchiature elettriche (elettrodomestici), computer, prodotti elettronici e ottici, industria chimica, industria aerospaziale, industria del mobile.

Karolina, quali sono le industrie polacche più interessate alla subfornitura meccanica italiana?

L'elevato posizionamento dei prodotti di ingegneria meccanica nel commercio internazionale della Polonia e le relazioni commerciali esistenti con l'economia italiana (compreso un gran numero di missioni commerciali settoriali) indicano che le seguenti industrie offrono ottime prospettive di business per i subappaltatori italiani:

  • Industria aerospaziale
  • Settore automobilistico
  • Macchinario industriale
  • Macchinari e attrezzature meccaniche
  • Industria metallurgica
  • Robotica
  • Industria dei pezzi di ricambio” .

Adam, in Polonia è presente un ricco tessuto di produttori di subfornitura meccanica, che caratteristiche devono avere i prodotti stranieri per risultare appetibili?

Macchinari e attrezzature, così come i prodotti industriali, sono tra le principali categorie di prodotti importati, quindi le aziende polacche sono abituate a procurarsi questi beni dall'estero. I produttori italiani competono tra l'altro contro i produttori tedeschi, che spesso hanno anche strutture locali o uffici di vendita in Polonia.

I prodotti dell'Europa occidentale sono percepiti in Polonia come di alta qualità e quindi devono soddisfare gli standard di qualità previsti.

Il fattore più importante è un rapporto qualità-prezzo favorevole. Dal punto di vista tecnico, i cataloghi e le descrizioni dei prodotti devono essere in inglese o polacco. Il produttore italiano dovrebbe essere in grado di fornire il servizio in inglese o avere un partner locale in Polonia che fornisca il servizio in lingua polacca.

Karolina, quali sono le più importanti manifestazioni fieristiche dedicate al settore della subfornitura in Polonia (se sono diverse, hanno diverse specializzazioni)?

ITM Industry / Subcontracting Meeting a Poznań è di gran lunga la più grande fiera dedicata al settore dell'ingegneria meccanica in Polonia. La fiera - che si rivolge ad aziende di settori quali macchine e utensili, trattamento delle superfici, metallurgia, fonderia, industria metallurgica, saldatura - offre l'opportunità di presentare i vostri prodotti e soluzioni a oltre 18.000 visitatori, allacciare nuovi contatti con potenziali clienti e partner e comprendere meglio il mercato polacco, le sue esigenze e la concorrenza locale.

Elenco delle fiere in Polonia riservate ai subappaltatori
(oltre a queste, ci sono una serie di fiere dedicate a settori specifici, come la lavorazione della plastica, i macchinari, l'estrazione mineraria, ecc.)

FIERA

SITO WEB

DOVE

SETTORI

NUMERO ESPOSITORI

NUMERO
VISITATORI 

ITM Industry / Subcontracting Meeting

https://www.subcontractin g.pl/en

Poznań

LAVORAZIONE METALLI E SOLUZIONI INDUSTRIALI

1000

18.500

Warsaw Industry Week

https://industryweek.pl/

Warsaw

LAVORAZIONE METALLI E SOLUZIONI INDUSTRIALI

320

10.500

STOM-TOOL

https://www.targikielce.pl/ en/stom-tool

Kielce

LAVORAZIONE METALLI / MACCHINE UTENSILI

190

3.225

INNOFORM

https://innoform.pl/gb/

Bydgoszcz

LAVORAZIONE METALLI / MATERIE PLASTICHE

285

2.600

 

Adam, un'ultima domanda sull'agente commerciale in Polonia: sono utili o è meglio lavorare direttamente con il cliente finale?

La collaborazione con distributori e partner locali è utile perché conoscono bene il mercato polacco, i profili e le esigenze dei clienti target. I distributori hanno contatti e reti consolidati non solo nelle regioni in cui operano, ma anche in tutta la Polonia. Un partner locale può offrire anche alcuni servizi post-vendita e affrontare senza indugio un problema tecnico.

I distributori possono raggiungere anche piccole e medie imprese dove i rapporti professionali e i contatti personali sono essenziali.

In caso di collaborazione con grandi aziende, i cui ordini sono sostanziali, è possibile anche la cooperazione diretta. Tuttavia, vale la pena ricordare che un partner commerciale in Polonia può aprire le porte e accelerare alcuni processi (negoziazioni, ecc.) A causa della mancanza di barriere linguistiche e di una rete di contatti commerciali esistenti.

Tags:

Servizi correlati

Certificazione F-Gas e gestione Banca Dati

La certificazione F-Gas o "Patentino Frigoristi" è un documento obbligatorio ...
Scopri di più

Tutti i bandi e i contributi

Hai intenzione di  investire in sviluppo, innovazione, internazionalizzazione  e...
Scopri di più

Analisi e sviluppo dei mercati all'estero

Orientamento e check up per la valutazione dei mercati e delle migliori modalità di...
Scopri di più

InnoVaUp

Competitività, leadership tecnologica, incremento della competitività e sviluppo...
Scopri di più

Consulenza gestionale

Seguiamo l’azienda in ogni suo passo per definire le aree di forza, consigliarla su...
Scopri di più

Bando Economia Circolare

Favorire la transizione delle piccole e medie imprese lombarde verso un modello di economia...
Scopri di più

Bando Voucher I4.0

Sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e soggetti altamente qualificati nel...
Scopri di più

Contributi a fondo perduto per le imprese del Comune di Varese

Il Comune di Varese e Regione Lombardia sostengono, con un  contributo a fondo...
Scopri di più

Contributi a fondo perduto per le imprese del Comune di Gallarate

Il Comune di Gallarate sostiene con un contributo economico a fondo perduto, le attività...
Scopri di più

Scuola di formazione Versione Beta

Mettiamo a tua disposizione  strumenti e metodologie innovative , per garantire i ...
Scopri di più

Moca – Materiali e oggetti destinati al contatto con alimenti

I Moca, Materiali o Oggetti a Contatto con gli Alimenti, sono tutti i prodotti destinati a...
Scopri di più

Ricerca e selezione del personale

Riuscire a selezionare i collaboratori che siano in linea con le aspettative...
Scopri di più

Consulenza per la sicurezza in azienda

Ti sosteniamo e troviamo le soluzioni più adeguate, con continuità nel...
Scopri di più

Valutazione rischio gestanti e lavoratrici madri

Rischio, prevenzione e tutela delle lavoratrici. La tutela delle lavoratrici madri e gestanti...
Scopri di più