Cerca:
Home Alimentazione 

Alimentazione

/expo-food_2_185x85

SAPERI E SAPORI
DI UN’ECCELLENZA TUTTA ITALIANA.

Il buon gusto italiano è fatto dai mille sapori della nostra tradizione alimentare artigiana: dai pani tipici ai diversi tipi di pasta, dalle varietà di formaggi alla pasticceria più raffinata, dalle erbe selezionate dall’erborista, fino ai salumi e alle carni che arricchiscono le tavole di tutto il mondo. Expo2015 è il grande evento mondiale per mettere in vetrina queste eccellenze. Ma quante trovano spazio e visibilità? Qui vogliamo offrire una panoramica delle nostre realtà territoriali e dei servizi che dedichiamo a loro.

Le ultime news

Il gran maestro del “pasticcio”: Bacilieri è il pasticcere che regala gusto alle idee

Mario Bacilieri, della Pasticceria Bar Cioccolateria Bacilieri di Marchirolo, racconta gli inizi, la voglia di fare, di sperimentare, di creare. E dice grazie ai suoi collaboratori: «Sono loro che portano avanti questa pasticceria». . Mario Bacilieri è per tutti il “Re del Panettone” ma anche “il pasticcere innovatore” e il suo segreto è guardare sempre avanti

Vendita per asporto, dal 4 maggio in Italia si ricomincia: la nostra guida per le imprese

Ristoranti, bar, gelaterie, pasticcerie, pizzerie, rosticcerie, friggitorie e take-away come si devono comportare alla luce delle misure introdotte dal Governo con il Dpcm del 26 aprile 2020? Le indicazioni, e le norme di sicurezza, di Confartigianato. E il volantino informativo da affiggere all’interno e all’esterno dei locali

Sei un produttore o un impiantista? Entra nel portale dell’economia a domicilio

Confartigianato Varese e l’amministrazione comunale di Saronno sostengono l’iniziativa “Scelgo il Territorio – Aiuto il Territorio”, nata all’alba dell’emergenza Coronavirus con l’obiettivo di aiutare i cittadini a rimanere in casa e, al contempo, favorire i piccoli commercianti e produttori locali. E oggi in perfetta salute.

Attività aperte e attività chiuse: arrivano tutti i chiarimenti al Decreto #iorestoacasa

Il Dpcm 11 marzo 2020 aveva lasciato spazio a zone d’ombra nelle quali non era facile aprire spiragli tanto erano sottili i distinguo proposti dalla normativa. Confartigianato è al lavoro con la presidenza del Consiglio dei Ministri per modificare interpretazioni eccessivamente restrittive

TORNA SU