Cerca:
Home Racconti d’Impresa

racconti_impresa_1028x269

La straordinaria quotidianità delle aziende di oggi

Non solo racconti ma storie, problemi, soluzioni, sperimentazioni e scelte innovative. In questo spazio le imprese parlano alle imprese, al territorio, agli enti pubblici e ai giornalisti. A tutti coloro ai quali non può e non deve sfuggire che il 99% del tessuto imprenditoriale del Paese – l’intero Paese – è composto da piccole e medie imprese artigianali e industriali che hanno fatto dell’originalità, della tradizione combinata all’innovazione e del coraggio la cifra stessa del Made in Italy di cui sono portatrici sane, coerenti e di qualità.

In questo spazio parleremo di aziende vere, della loro vita quotidiana, del coraggio con il quale affrontano l’innovazione, l’internazionalizzazione, il cambiamento, la crescita, lo sviluppo, la burocrazia e tutto ciò che fa parte della straordinaria normalità del fare impresa oggi.

Le ultime interviste

La pasticceria “social” insegna l’arte dolce ai ragazzi di Magari Domani

Daniele Frison del Giusto Impasto di Castronno ha imparato a fare rete per allargare i confini della clientela, a differenziarsi, a puntare sui giovani per coltivare i talenti della pasticceria di domani. E, negli anni, ha scoperto il valore della solidarietà insieme alla Onlus di Gazzada Schianno

Mattia, il giardiniere che sogna la Val di Weed e un futuro tutto bio

Da un lavoro non soddisfacente alla decisione di mettersi in proprio fino alla svolta: da giardiniere ad agricoltore. E’ una storia di ritorno alla terra ma anche di internazionalizzazione attraverso il web quella di Mattia Pelizzoni, che a 30 anni pensa in grande

Una vita di lavoro e poi la scelta: ricomincio da me e mi metto in proprio

L’avventura “solitaria” di Rita Castignani, 46 anni, e della sua cartoleria Rideal. Dove la R sta per Rita, la I per Idea e la L è l’iniziale del nome del figlio. Una svolta fatta per puntare su sé stessa e, al contempo, mantenere tutta la professionalità acquisita nel mondo della grafica: «E’ la seconda volta che mi metto in gioco e scommetto ancora sul futuro»

La ceramica d’arte che resiste alla Cina. E ringrazia la Svizzera

A causa della crisi degli anni Ottanta, è crollato un intero comparto. Ma la Ceramica Artistica Cunardese di Enrico e Mauro Di Nino ha resistito grazie alle Sagre, alla Confederazione Elvetica e alla Valtellina. E ora punta sul futuro con il Liceo Frattini e la Scuola Europea

Le video interviste

TORNA SU