Cerca:
Home Racconti d’Impresa

racconti_impresa_1028x269

La straordinaria quotidianità delle aziende di oggi

Non solo racconti ma storie, problemi, soluzioni, sperimentazioni e scelte innovative. In questo spazio le imprese parlano alle imprese, al territorio, agli enti pubblici e ai giornalisti. A tutti coloro ai quali non può e non deve sfuggire che il 99% del tessuto imprenditoriale del Paese – l’intero Paese – è composto da piccole e medie imprese artigianali e industriali che hanno fatto dell’originalità, della tradizione combinata all’innovazione e del coraggio la cifra stessa del Made in Italy di cui sono portatrici sane, coerenti e di qualità.

In questo spazio parleremo di aziende vere, della loro vita quotidiana, del coraggio con il quale affrontano l’innovazione, l’internazionalizzazione, il cambiamento, la crescita, lo sviluppo, la burocrazia e tutto ciò che fa parte della straordinaria normalità del fare impresa oggi.

Le ultime interviste

La casa (in legno) sull’albero: dal sogno alla realtà a Fagnano Olona

Davide Torreggiani, titolare dell’azienda di Fagnano Olona “Sull’albero”, ci racconta la sua storia fatta di passione, innovazione, scoperta e voglia di non guardarsi mai indietro. E’ così che alla boa dei 40 anni si è messo in proprio e ha lanciato un progetto che realizza i sogni dei grandi e dei piccoli

Come ti cucino l’azienda: fare squadra è dolce con il nostro “Sweet Team”

La scuola di formazione di Confartigianato Varese Artser insieme alla Ecocalor per sperimentare il gioco di squadra in cucina. Obiettivo: stimolare i collaboratori, conoscersi meglio e affrontare le tante dinamiche – non solo i rapporti interpersonali ma anche ciò che non si può prevedere – che si possono presentare nel lavoro quotidiano. Ed è solo il primo passo

«Mi hanno dato del matto ma ho tirato dritto: nell’impresa ci devi credere»

Antonio Crema ha sempre potuto contare sulla moglie Patrizia e oggi la sua è un’azienda sana, dove lavora anche il figlio ingegnere. Facile? «No, lo spirito di libertà dell’imprenditore si paga: con la fatica, il morale che cola a picco e la pillola per la pressione, che negli anni si fa ballerina per colpa dello stress»

La plastica di Bandera tira la volata all’ecologia e alla filiera delle Pmi

Nei capannoni di Busto Arsizio è in corso una vera e propria rivoluzione per la filiera della plastica, chiamata a rispettare la direttiva UE che imporrà dal 2021 lo stop agli articoli in plastica monouso (come le vaschette per gli alimenti) ma anche a una nuova sensibilità per la sostenibilità

Le video interviste

TORNA SU