Cerca:
Home News di "fabernews43"

fabernews43

Piccola, snella e di valore: l’azienda “Lean” fa la guerra agli sprechi e vince sul mercato

I giapponesi li chiamano muda e, nella filosofia della Lean Production, sono gli sprechi. S’annidano ovunque e arrivano a pesare fino al 40% in un’azienda. Come eliminarli? Lo spiegano Angelo Morlacchi e Davide Baldi, ingegnere e responsabile Faberlab, che questa filosofia nata in Giappone la conoscono bene e assicurano: il punto di partenza è la consapevolezza. E le persone sono al centro

Più valore e meno sprechi: il pensiero (e la produzione) lean accelerano l’impresa 4.0

Per avviare un processo di digitalizzazione realmente efficace occorre prima di tutto costruire fondamenta solide, eliminare gli sprechi e aumentare il valore della produzione. Ne parliamo martedì 12 giugno dalle 18 alle 20 al Faberlab di Varese in occasione del seminario tecnico gratuito “Tagliare i costi di produzione: lean production all’epoca di Industria 4.0”

A ciascuno il suo design. Ma legno, prototipi e riuso si prendono il podio del Salone

Quali bilanci tirare del Salone Internazionale del Mobile? Gli esperti puntano sul fattore legno – anche se usato in modo diverso a seconda dei mercati di riferimento – sui prototipi e sui nuovi materiali ecosostenibili. Ma a fare la differenza, concordano tutti, è la qualità Made In. Volete altre info su come sfruttare la combinazione design-artigianalità-manifattura? Contattate gli esperti di Faberlab Design

Se non misuri, non migliori: le soluzioni a portata di piccole e medie imprese di Industria 4.0

Connessione e integrazione, acquisizione di dati, riduzione di tempi e miglioramento delle performance. La quarta rivoluzione Industriale è soprattutto questo. Ne abbiamo parlato con Techdata, Nexiona, Advantech, Roldsmartfab e Alleantia in occasione del seminario “Connettere la fabbrica: le applicazioni di industria 4.0”, promosso da Faberlab Varese

Smart Home e Industrial IoT: il futuro del business è “connesso”

L’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano ha tracciato nei giorni scorsi un quadro chiarissimo dell’evoluzione dell’internet delle cose: machine learning e altre tecniche di apprendimento e ottimizzazione dell’Intelligenza Artificiale arriveranno ad anticipare i bisogni di aziende e clienti

TORNA SU