Formazione addetti antincendio: cosa cambia per le imprese

 

Nuove classificazioni di rischio e modalità di svolgimento dei corsi

Dal prossimo 4 ottobre, data di entrata in vigore del decreto del Ministero dell'Interno 2 settembre 2021 (Decreto GSA - Gestione Sicurezza Antincendio), saranno in vigore i nuovi criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio e in emergenza e le caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione. 

Il Decreto, che sostituisce in parte il DM 10 marzo 1998, disciplina le attività che si svolgono nei luoghi di lavoro, come definiti dall'art. 62 del D.lgs 9 aprile 2008, e dettaglia i contenuti minimi relativi ai corsi di formazione obbligatoria (Allegato III).

In sintesi, cosa cambia
  • Cambiano le classificazioni di rischio delle imprese e la durata/modalità di svolgimento dei corsi.
  • Viene introdotta la prova pratica per il precedente Rischio Basso e vengono rese obbligatorie le esercitazioni sull’uso degli estintori portatili.
  • L’aggiornamento diventa quinquennale e prevede sempre una parte pratica.
  • L'informazione e la formazione devono essere basate sulla valutazione dei rischi, devono essere fornite al lavoratore all'atto dell'assunzione ed aggiornate nel caso in cui si verifichi un mutamento della situazione del luogo di lavoro che comporti una variazione della valutazione stessa.
     
Vecchia denominazione Nuova denominazione Descrizione Formazione base Formazione aggiornamento
RISCHIO BASSO

Aziende Livello 1

  • Presenza di sostanze a basso tasso di infiammabilità, probabilità di propagazione di incendio scarsa.

4 ORE

Modulo teorico: 2 ore in presenza/videoconferenza

Modulo pratico: 2 ore

Ogni 5 anni

  • 2 ore pratiche
RISCHIO MEDIO

Aziende Livello 2

  • Presenza di sostanze infiammabili, probabilità di propagazione di incendio limitata.
8 ORE
 

Modulo teorico: 5 ore in presenza/videoconferenza

Modulo pratico: 3 ore


 

Ogni 5 anni

5 ore

  • 2 ore teoriche
  • 3 ore pratiche
RISCHIO ALTO

Aziende Livello 3

  • Presenza di sostanze altamente infiammabili e probabilità di propagazione di incendio elevata.
  • Industrie e depositi.
  • Fabbriche e depositi di esplosivi, centrali termoelettriche, impianti di estrazione di oli minerali e gas combustibili...
  • Presenza di sostanze infiammabili, probabilità di propagazione di incendio limitata.
16 ORE
 

Modulo teorico: 12 ore in presenza/videoconferenza

Modulo pratico: 4 ore

Ogni 5 anni

8 ore

  • 5 ore teoriche
  • 3 ore pratiche


Per tutti gli addetti antincendio formati prima dell’entrata in vigore del nuovo decreto (cioè prima del 04/10/2022), il primo aggiornamento dovrà essere effettuato entro 5 anni dalla data di svolgimento dell’ultima formazione.

Se, alla data di entrata in vigore del nuovo decreto, dovessero essere trascorsi più di 5 anni dalla data di svolgimento dell’ultimo corso, l’obbligo di aggiornamento è ottemperato frequentando un corso di aggiornamento entro 12 mesi dall’entrata in vigore dello stesso (cioè entro il 04/10/2023).

Tutti i corsi di formazione o aggiornamento degli addetti antincendio, già programmati secondo i contenuti dell’Allegato IX del DM 10 marzo 1998, saranno considerati validi se svolti entro 6 mesi dall’entrata in vigore del DM 02 settembre 2021 (ovvero fino al 04/04/2023).

Per conoscere il calendario dei corsi antincedio base e aggiornamento già programmati da Artser consulta il Catalogo dei corsi Sicurezza.

Servizi correlati

Consulenza per la sicurezza in azienda

Ti sosteniamo e troviamo le soluzioni più adeguate, con continuità nel...
Scopri di più

DVR - Documento di Valutazione dei Rischi

Il DVR , Documento di Valutazione dei Rischi  contiene i rischi e le misure preventive per...
Scopri di più

DPI - Dispositivi di Protezione Individuale

I DPI, Dispositivi di Protezione Individuale, sono tutte quelle attrezzature o...
Scopri di più

Apprendistato Professionalizzante Art. 44 D.Lgs. 81/2015

Il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato che si...
Scopri di più

Sicurezza nei luoghi di lavoro: prevenire i rischi

I sistemi di  prevenzione , le  buone prassi  e la  gestione dei potenziali...
Scopri di più

OT23 (ex OT24)

L'Inail premia con uno "sconto" denominato " oscillazione per prevenzione...
Scopri di più

Certificazione UNI EN ISO 45001

La Certificazione UNI EN ISO 45001:2018 “Sistemi di gestione per la salute e...
Scopri di più

Buono Fiere 2022

Il Buono Fiere è volto a valorizzare il made in Italy e ad incentivare la ripresa del...
Scopri di più

Autotrasporto: incentivi per le imprese per il rinnovo del parco veicolare

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha messo a disposizione...
Scopri di più

Bando Qualità Artigiana 2022

"Qualità Artigiana" promuove il rafforzamento della cultura e...
Scopri di più

Bando Economia Circolare Lombardia 2022

Favorire la transizione delle piccole e medie imprese lombarde verso un modello di economia...
Scopri di più

Bando Fai Credito Rilancio 2022

Per prevenire le crisi di liquidità e migliorare le condizioni di accesso al credito...
Scopri di più

Bando Impianti innovativi a biomassa

Il bando di Regione Lombardia è destinato a  incentivare la sostituzione degli...
Scopri di più